lunedì 13 giugno 2016

Cosa penso di...#34 The invasion of the Tearling di Erika Johansen |Recensione|

Ma cosa posso dire di questo libro??
Cooooosa?
Datemi il terzo adesso, ne ho bisogno!
Devo sapere!
E non può mica finire così.
...
......
Okay, adesso torno seria (almeno ci provo).



The Invasion of the Tearling
Serie: The Queen of the Tearling #2
Autore: Erika Johansen
Editore: Multiplayer.it Edizioni
Pagine: 448
Prezzo: € 19,00
SINOSSI
Nell’avvincente sequel di The Queen of the Tearling, il regno del Mortmesne della sanguinaria Regina Rossa muoverà guerra contro il Tearling, invadendone le terre con gravi conseguenze per Kelsea Glynn e il suo reame. Giorno dopo giorno, la giovane regina, eroina di questa formidabile saga, sentirà crescere la responsabilità di dover proteggere il suo amato popolo e per far questo conoscerà il dolore e il sacrificio. Kelsea Glynn è una regina giusta, che si è battuta con coraggio, riuscendo a fermare il traffico di schiavi che ogni mese il Tearling tributava al vicino regno del Mortmesne, per mantenere la pace. Ma, così facendo, ha sfidato la Regina Rossa, una donna spietata i cui poteri derivano da una magia oscura e terribile e che ora ha inviato il proprio orrido esercito nelle terre di Kelsea, seminando il terrore: niente sembra riuscire a fermare l’avanzata delle sue truppe formidabili e impavide. Ma mano a mano che l’esercito Mort si avvicina, Kelsea riesce a stabilire una connessione con un passato lontano e in quel tempo sembra trovare una possibile quanto pericolosa alleata: una donna di nome Lily che combatte per la sua stessa vita in un mondo nel quale essere donna somiglia molto all’essersi macchiati di un crimine. Il destino del Tearling e quello di Kelsea paiono inscindibilmente legati a quello di Lily ma il tempo sta per scadere e la giovane regina del Tearling potrebbe morire prima di scoprirlo. In questo straordinario secondo capitolo della sua trilogia, Erika Johansen riporta sulle pagine i meravigliosi personaggi di The Queen of the Tearling – Mazza Chiodata, la Regina Rossa e Fetch – aggiungendo nuove e incredibili figure, e consegnando ai lettori un sequel mozzafiato, intriso di magia, amore e mistero che pioveranno come una tempesta di spade sulle spalle della sua indimenticabile eroina. Riuscirà Kelsea Glynn a salvare il suo regno prima che sia troppo tardi?

Io voglio essere sincera con voi, lo sono sempre non smetterò di esserlo adesso e perciò dovete sapere che quando ho deciso di prendere il primo libro di questa trilogia ossia The queen of the Tearling, non l'ho fatto per la trama (che non avevo letto) o per la splendida edizione (splendida è dir poco!), no!
Io ho preso (adottato) questo libro perchè  sapevo che ci sarebbe stato un film con Emma Watson e io adoro Emma Watson (anche se per me resterà per sempre la perfetta Hermione, ma vabbeh..) e per questo semplice motivo io dovevo leggere il libro, solo che di film non se n'è più parlato e io....



Tristezza! Mia vecchia amica!

Uscite il film!
Comunque.
Detto questo, quanto decisi di leggere il primo libro non avevo per niente idea di cosa aspettarmi, sapevo che alcuni avevano abbandonato il libro a metà lettura perchè troppo lento e noioso e io più leggevo e più non riuscivo a capire il perchè di questi commenti, ho letto delle cose noiose (ciao Tolstoj!), ma questa storia secondo me non lo era per niente, certo alcune parti erano un po' lentucce, ma niente di così drammatico da farmi abbandonare la lettura. e sì, alcune cose risultano incomprensibili, ma se andrete avanti e soprattutto in questo secondo libro, molte domande troveranno risposta (e altre no...e tanto per non far mancare niente se ne aggiungeranno delle altre T.T)
Così sono entrata nel meraviglioso regno del Tearling!
Emh...certo tutta una questione di prospettive, perchè non è che sia un regno come quello delle favole, con principesse bellissime e principi sul cavallo bianco, no.
Se cercate un libro con una storia con "vissero felici e contenti" è meglio che cerchiate un altro libro, perchè il Tearling non è un regno tranquillo, per niente.
E' un regno fatto di complotti e congiure, dove il potere la fa da padrone e a pagarne le spese come sempre sono i più deboli, ma forse non è tutto perduto, forse c'è una speranza.
Speranza che porta il nome di Kelsea, la Regina che non è come tutte le regine che siamo abituati a vedere, Kelsea è tutt'altra cosa.
Non è bellissima, cosa che sembra essere il suo tallone d'Achille e che mi ha fatto storcere un po' il naso, ma sicuramente è molto decisa su cosa vuole per il proprio regno e questo la porterà a fare delle scelte giuste, ma che sembrano catastrofiche visti i risultati.
La più grande delle sue scelte l'ha portata a scatenare l'ira della temuta Regina Rossa (perchè da un po' di tempo a questa parte ci sono tantissime Regine Rosse? o.o) così da far iniziare un'invasione verso il Tearling.
E questo è il punto in cui finisce il primo libro (cerco di non entrare troppo nei dettagli per evitare spoiler per chi ancora non l'ha letto) e più o meno dove inizia il secondo.
Con questo libro i problemi per Kelsea non sono finiti anzi, una guerra con la Regina Rossa e il suo regno, il Mortmesne sembra sempre più vicino e non sa come scongiurare questa minaccia, anche la magia delle sue preziose gemme sembra averla abbandonata...ma dei cambiamenti avvengono nella giovane regina, non solo a livello caratteriale, ma anche a livello fisico.
Kelsea cresce diventando più matura e consapevole del suo ruolo di regina, sa che il suo popolo è la priorità e farà di tutto per cercare di salvarlo, ma la nostra ragazza fiorisce diventando sempre più bella,  quasi il suo desiderio di apparire migliori agli occhi di chi la guarda e  piano piano anche il suo cuore sembra bramare qualcosa di più, verso chi rivolgerà le sue attenzioni? (muahahah scopritelo da soli!)
Come nel precedente libro ritroviamo i vecchi personaggi: Lazarus alias Mazza Chiodata (alias altro nome, perchè ha un altro nome e anche una storia!), che io amo e adoro perchè è uno di quei personaggi che se non ci fossero farebbero perdere quel 'qualcosa' al libro, Fetch il ragazzo che sembra essere senza età e che nasconde qualche mistero (io avrei fatto una mia teoria, completamente campata in aria eh!), padre Tayler che sembra essere fragile, ma che nasconde un profondo coraggio (un applauso per quest'uomo!) e tutti gli uomini della guardia personale della regina (Pen! Mio caro Pen!), ma ce ne sono anche di nuovi, prima fra tutti Lily di cui scopriamo la storia in un confronto tra passato e presente, perchè il passato rappresenta qualcosa di davvero importante per Kelesea soprattutto per conoscere il suo futuro.

Questi sbalzi temporali sono stati davvero qualcosa che ha reso molto più interessante il libro, ho avuto modo così di conoscere molti aspetti del Passaggio e il perchè, nonostante il libro sia ambientato in un futuro molto lontano, la tecnologia sia completamente inesistente.

Sicuramente in questo libro, più del primo, troviamo più azione e colpi di scena in una continua lotta contro il tempo perchè l'esercito della Regina Rossa è sempre più vicino e la regina del Tearling farà di tutto per fermarlo, anche rischiare la propria vita.

Adesso non mi resta che aspettare l'uscita del terzo libro che in lingua è prevista per il 29 novembre di quest'anno e spero che la Multiplayer riesca a farlo arrivare quanto prima qui in Italia perchè, come ho già detto, non riesco ad aspettare! NO!

La mia recensione finisce qui, ho fatto di tutto per non anticiparvi niente, ma se siete curiosi di conoscere il destino della nostra Kelsea non potete lasciarvi scappare questo libro!


Alla prossima,



13 commenti:

  1. Ooh Dio!! Ma sembrano bellissimi questi romanzi! Io prima o poi DOVRÒ assolutamente leggerli!!;)

    RispondiElimina
  2. ciao Grazia ho adorato il primo e so già che adorerò il secondo e il terzo e perchè non continuare all'infinito? e voglio il film, adesso, subito!!!!

    RispondiElimina
  3. Awww, Grazia!!! Mi hai fatto venire voglia di iniziare questa serie *^* Ebbene sì, devo ancora leggere il primo libro T---T (magari posso aggiungerlo alla tbr di luglio).

    RispondiElimina
  4. Io adocchio questi libri ogni volta che entro in libreria, ma fino ad ora sono riuscita a resistere alla tentazione! Se cederò la prossima volta, sappi che sarà colpa tua! :P

    RispondiElimina
  5. Ho amato questo libro! Il primo era molto bello ma il secondo è diventato il mio preferito del 2016 *.*
    Non vedo l'oradi leggere il terzooooooo :D
    -G

    RispondiElimina
  6. Sto quasi per finire il secondo e già prevedo la mi disperazione nell'aspettare che esca il terzo �� Anche io come te ho deciso di leggerlo perché avevo sentito del film con Emma ��❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho sentito che la Multiplayer ha già iniziato la traduzione, spero che il libro arrivi presto nelle nostre mani ^^

      Elimina

I vostri commenti mi rendono felice!
Lasciatene uno, vi risponderò con piacere. ♥