lunedì 22 ottobre 2018

Legend di V.E. Schwab |Recensione|

*toc toc*
C'è qualcuno?
Siete qui? Oh, eccovi!

Sono stata per un po' assente, ma adesso eccomi qui con una nuova fantasmagorica recensione!

Un grazie alla Casa Editrice per la copia digitale.


Legend 
di V.E. Schwab
Serie: A darker shade of magic #2
Editore: Newton Compton
Pagine: 510
Prezzo: 14,90
Dopo la Notte Nera, una nuova minaccia incombe su Londra Grigia, Londra Bianca e Londra Rossa. Sono passati quattro mesi da quando Kell ha trovato la pietra nera. Quattro mesi da quando ha incrociato il suo cammino con quello di Delilah, Rhy è stato ferito e i terribili gemelli Dane sono stati sconfitti. Ma, soprattutto, quattro mesi da quando la terra ha inghiottito il corpo di Holland insieme alla pietra, trascinandoli per sempre a Londra Nera. Le vite di Rhy e Kell ora sono indissolubilmente legate: se Kell muore, muore anche Rhy. Di notte, gli incubi perseguitano Kell con le immagini vivide degli eventi magici che si sono susseguiti e con il ricordo di Lila, sparita come era sua intenzione sin dall'inizio. Intanto, mentre a Londra Rossa fervono i preparativi per i Giochi degli Elementi, una competizione magica internazionale, un'altra Londra si sta lentamente risvegliando. Come un'ombra che, invece di dissolversi al mattino, accresce la sua oscurità, Londra Nera sta nuovamente interferendo con l'equilibrio magico. E per ripristinare l'ordine è necessario che un'altra Londra cada...

giovedì 11 ottobre 2018

|Questa volta leggo...|Come fermare il tempo di Matt Haig |Recensione|

Signori e signore!
Benvenuti ad un nuovo appuntamento con il QUESTA VOLTA LEGGO!

Questa volta leggo..., un appuntamento mensile che vi accompagnerà giorno dopo giorno nei blog che vi partecipano con dei le recensioni di libri collegati da un argomento comune, bella idea è?
Ringraziate le menti geniali di Chiara di La lettrice sulle nuvole, Dolci di Le mie ossessioni librose e Laura di La Libridinosa!


L'argomento scelto per questo mese è: LIBRO DALLA COPERTINA BLU e la mia scelta è ricaduta su...


Come fermare il tempo
di Matt Haig
Editore: Edizioni e/o
Pagine: 360
Prezzo: 18,00
Pensate a un uomo che dimostra quarant’anni, ma che in realtà ne ha più di quattrocento. Un uomo che insegna storia nella Londra dei giorni nostri, ma che in realtà ha già vissuto decine di vite in luoghi e tempi diversi. Tom ha una sindrome rara per cui invecchia molto lentamente. Ciò potrebbe sembrare una fortuna… ma è una maledizione. Cosa succederebbe infatti se le persone che amate invecchiassero normalmente mentre voi rimanete sempre gli stessi? Sareste costretti a perdere i vostri affetti, a nascondervi e cambiare continuamente identità per cercare il vostro posto nel mondo e sfuggire ai pericoli che la vostra condizione comporta. Così Tom, portandosi dietro questo oscuro segreto, attraversa i secoli dall’Inghilterra elisabettiana alla Parigi dell’età del jazz, da New York ai mari del Sud, vivendo tante vite ma sognandone una normale. Oggi Tom ha una buona copertura: insegna ai ragazzi di una scuola, raccontando di guerre e cacce alle streghe e fingendo di non averle vissute in prima persona. Tom deve a ogni costo difendere l’equilibrio che si è faticosamente costruito. E sa che c’è una cosa che non deve assolutamente fare: innamorarsi.

lunedì 8 ottobre 2018

Figli di sangue e ossa di Tomi Adeyemi |Recensione|

Una buona settimana a voi miei cari lettori!
Io ho sonno, ma questo è assolutamente normale. Chi ha letto fino a tardi??
Ecco, io. Ma che ci volete fare??
La notte si legge e il giorno si cerca di restare svegli, non è così??
No??
Mmh...forse avete ragione voi!

COMUNQUE.
Iniziamo la settimana con la recensione di un libro davvero interessante e che sembra essere il libro fantasy del momento!

Un grazie alla Rizzoli per la copia del libro! ♡


Figli di sangue e ossa
di Tomi Adeyemi
Serie: Legacy of  Orïsha #1
Editore: Rizzoli
Pagine: 552
Prezzo: 18,00
Un tempo i maji, dalla pelle d'ebano e i capelli candidi, erano una stirpe venerata nelle lussureggianti terre di Orïsha. Ma non appena il loro legame con gli dei si spezzò e la magia scomparve, lo spietato re Saran ne approfittò per trucidarli. Zélie, che non dimentica la notte in cui vide le guardie di palazzo impiccare sua madre a un albero del giardino, ora sente giunto il momento di rivendicare l'eredità degli antenati. Al suo fianco c'è il fratello Tzain, pronto a tutto pur di proteggerla, e quando la loro strada incrocia quella dei figli del re si produce una strana alchimia tra loro. Ha inizio così un viaggio epico per cercare di riconquistare la magia, attraverso una terra stupefacente e pericolosa, dove si aggirano le leopardere delle nevi e dove gli spiriti vendicatori sono in agguato nell'acqua. Un'esperienza umana che non risparmia nessuno, in un turbine di amore e tradimento, violenza e coraggio. Nella speranza di ridare voce a un popolo che era stato messo a tacere.

venerdì 5 ottobre 2018

La felicità del cactus di Sarah Haywood |Recensione|

BuonSalve miei cari Sniffa Inchiostro!
In questo uggioso venerdì (che neanche mi dispiace) mi vine voglia di rinchiudermi a bozzolo tra le coperte, leggere e dire 'ciao ciao' con la manina a tutti, ma non posso...
...
MA IO DEVO FINIRE DI LEGGERE FIGLI DI SANGUE E OSSA! DEVO!
E invece no. NO. NO.
Mi sento triste.

Per distrarmi ecco per voi una nuova recensione! La copertina fa tanto primavera...
CIAO PRIMAVERA CI VEDIAMO IL PROSSIMO ANNO.


La felicità del cactus
di Sarah Haywood
Editore: Feltrinelli
Pagine: 362
Prezzo: 15,00
A Susan Green non piacciono le sorprese: vuole avere tutto sotto controllo. Con buona pace di famiglia e colleghi, che la trovano fredda e spigolosa. Ma la vita di Susan è perfetta... per Susan. Ha un appartamento a Londra tagliato su misura per una sola persona, un lavoro che soddisfa la sua passione per la logica e un accordo molto civile con un gentiluomo che le garantisce adeguati stimoli culturali, e non solo, senza inutili sdolcinatezze. Guai perciò a chiunque tenti di abbozzare un maggior coinvolgimento emotivo e di accorciare le distanze: Susan punge, come i cactus che colleziona. Eppure, si sa, la vita sfugge a ogni controllo. E l'aplomb di Susan inizia a vacillare quando deve fare i conti con un lutto improvviso e con la prospettiva, del tutto implausibile secondo lei, di una gravidanza. All'improvviso il mondo sembra impazzito, sia dentro che fuori di lei. Ma proprio quando Susan teme di non riuscire più a fare tutto da sola, riceverà aiuto dalle persone più impensabili. E l'inflessibile femminista di ferro, la donna combattiva e spinosa come i suoi cactus, si troverà a fiorire.

mercoledì 3 ottobre 2018

La battaglia delle tre corone di Kendare Blake |Recensione|

Signori e signore! MI SA CHE SIETE PIÙ SIGNORE.
Eccoci giunti all'ultima tappa del Gruppo di lettura: la recensione!
Alla fine cosa ne penserò di questo libro?
Lo scoprirete solo leggendo!

PRIMO RECAP
SECONDO RECAP
TERZO RECAP
Ovviamente se non volete spoiler non leggeteli.
La recensione sarà spoiler free.


La battaglia delle tre corone
di Kendare Blake
Serie: Three Dark Crowns #1
Editore: Newton Compton
Pagine: 383
Prezzo: 10,00 euro (è disponibile anche la versione economica a  5,90)
Da che se ne ha memoria, sull’isola di Fennbirn ogni generazione è stata scandita dalla nascita di tre gemelle: tre regine, tutte ugualmente degne nella successione ereditaria della corona e tutte in grado di padroneggiare la magia. Mirabella è una fiera elementalista, sfacciata come i suoi incantesimi: governa il fuoco, i flutti e i fulmini con il solo schioccare delle dita. Katharine è in totale simbiosi con i veleni: può ingerire anche la più letale delle sostanze tossiche senza che le accada nulla. Arsinoe, invece, ha sviluppato una perfetta comunione con la natura: può far sbocciare le rose più incantevoli o ammansire i leoni con il suono gentile della sua voce. Ma per diventare regina non basta il diritto di nascita, ognuna di loro dovrà combattere duramente per ottenere la corona, perché non si tratta di un gioco in cui si vince o si perde… In ballo c’è la loro vita. Questa è la notte in cui le gemelle compiono sedici anni, la battaglia ha inizio.