venerdì 14 dicembre 2018

Sorprendimi! di Sophie Kinsella |Recensione mehissima!|

Signore e signori, l'unica cosa che posso dirvi è quella di prendere i pop corn perchè con questa recensione mi sfogherò, lascerò che tutto quello che devo dire esca con assoluta naturalezza.


Signore e signori preparatevi a un delirio MEH!

CHE COSA HO LETTO??????


Sorprendimi!
di Sophie Kinsella
Editore: Mondadori
Pagine: 210
Prezzo: 20,00
Dan e Sylvie stanno insieme da dieci anni. Matrimonio felice, due splendide gemelle, una bella casa, una vita serena. Sono talmente in sintonia che quando uno dei due inizia a parlare l'altro finisce la frase... è come se si leggessero nel pensiero. Un giorno però, dopo una visita medica di routine, scoprono di essere così in forma che la loro aspettativa di vita è di altri sessantotto anni. Ancora sessantotto anni insieme? Dan e Sylvie sono sconcertati. Non pensavano certo che «finché morte non ci separi» significasse stare insieme così a lungo! Dopo l'iniziale stupore, si instaura tra i due un certo disagio, seguito a ruota dal panico più totale. Decidono dunque di farsi delle "sorprese" per ravvivare fin da subito il loro matrimonio "infinito", per non stufarsi mai l'uno dell'altra... Ma si sa bene che non sempre le sorprese portano al risultato sperato... e in un batter d'occhio sorgono contrattempi poco graditi e malintesi che rischiano di minare le fondamenta della loro unione. E quando cominciano a emergere alcune verità taciute, Dan e Sylvie iniziano a domandarsi se dopo tutto... si conoscono davvero così bene. Qual è la ricetta per un matrimonio felice e longevo? Quale sfida comporta un'unione profonda tra due persone?

mercoledì 12 dicembre 2018

w...w...w...Wednesday! 11.12.18



Quesa gif mi fa ricordare che io sto ancora aspettando il trailer di Far from home!
Trailer che ha subito varie posticipazioni a quanto pare e mi tocca aspettare il 18 dicembre, così dicono. Intanto è uscito quello di Avengers 4 che ha finalmente un titolo: End Game che poteva essere benissimo "la fine della mia povera vita", sul serio lo avete visto?

Se non l'avete visto...

COSÌ PIANGIAMO TUTTI INSIEME.
IL MIO TONY TUTTO SOLO! CHE QUALCUNO LO SALVI!!
IL MIO STEVE CHE PIANGE. CUCCIOLO!
Io non ci arrivo ad aprile, morirò prima divorata dall'ansia!


Loki caro, io lo so che tu ci sorprenderai. Magari sei morto sul serio, ma tornerai me lo sento!
ME LO HA DETTO TOM HIDDLESTON IN SOGNO!!
Emh...
Adesso mi riprendo e inizio con il www, in fondo siete qui per questo, no??

martedì 11 dicembre 2018

C’è vita, in un libro. La tua! #condividiunlibro

Iniziative belle, bellissime, perchè parlano dei nostri amati libri!
Sono sicura potrebbe interessarvi!

C’è vita, in un libro. La tua!

In questo anno ho letto ben 86 libri e se penso a tutti quelli che ho letto fin da quanto ho iniziato credo che potrei perdere il conto e indubbiamente anche per voi è così!
Ricordate tutti i libri che avete letto?
Riuscite a tenerne il conto?

Però, tra tutti quei libri ce ne sono alcuni che non riuscite a dimenticare, quelli che restano nel cuore e non vanno via nonostante gli anni. Libri che sembrano parlare di te, libri che ti parlano.
Sono libri speciali!
Io ne ho tanti, e questo voi già lo sapete, ma oggi voglio mostrarvi un mio libro del cuore e forse qui non ne parlo mai troppo spesso! È  Memorie di una Geisha, un libro ricco di fascino e seduzione, una storia che infrange le barriere del tempo e quelle geografiche. Amore, passione e coraggio, sono tanti gli aspetti di questo libro che mi hanno colpito!

Fidanzati dell'inverno di Christelle Dabos |Recensione|

Nuovo giorno nuova recensione!
Vi avevo detto che sarebbe stata una settima carica, no?
Oggi tocca ad un libro che ha fatto molto parlare, vi dico solo una cosa preparate sciarpa e guanti perchè farà parecchio freddo!




Fidanzati dell'inverno
di Christelle Dabos
Serie: L'Attraversaspecchi #1
Editore: Edizioni e/o
Pagine: 504
Prezzo: 16,00
Link d'acquisto: Amazon
L’Attraversaspecchi è una saga letteraria in tre volumi che mescola Fantasy, Steampunk e Belle Époque, paragonata dalla stampa francese alle saghe di J.K. Rowling e Philip Pullman. Fa da sfondo un universo composto da 21 arche, tante quanti sono i pianeti che orbitano intorno a quella che fu la Terra. La protagonista, Ofelia, è originaria dell’arca “Anima”; una ragazza timida, goffa e un po’ miope ma con due doni particolari: può attraversare gli specchi e leggere il passato degli oggetti. Lavora come curatrice di un museo finché le Decane della città decidono di darla in sposa al nobile Thorn, della potente famiglia dei Draghi. Questo significa trasferirsi su un’altra arca, “Polo”, molto più fredda e inospitale di Anima, abitata da bestie giganti e famiglie sempre in lotta tra di loro. Ma per quale scopo è stata scelta proprio lei? Tra oggetti capricciosi, illusioni ottiche, mondi galleggianti e lotte di potere, Ofelia scoprirà di essere la chiave fondamentale di un enigma da cui potrebbe dipendere il destino del suo mondo. Fidanzati dell’inverno è il primo capitolo di una saga ricca e appassionante che sta conquistando migliaia di lettori giovani e adulti.

lunedì 10 dicembre 2018

Non è stagione di Antonio Manzini |Recensione|

Sto finalmente pubblicando questa recensione, non ci credo!
Forse sto ancora dormendo?
*si da un pizzicotto*
NAH, SONO SVEGLISSIMA!


Beh sì, quasi sveglissima!
Ma comunque...
ECCO LA RECENSIONE!

Purtroppo i problemi tecnologici non mancano e così ho dovuto rimandare la sua pubblicazione e quella delle altre, questa settimana sarà abbastanza piena!
NON PERDIAMO TEMPO!

CHE MAGARI IL PC SI SPEGNE E IO UCCIDO TUTTI.




Non è stagione
di Antonio Manzini
Serie: Rocco Schiavone #3
Editore: Sellerio
Pagine: 317
Prezzo: 14,00
Link d'acquisto: Amazon
C'è un'azione parallela, in questa inchiesta del vicequestore Rocco Schiavone, che affianca la storia principale. È perché il passato dell'ispido poliziotto è segnato da una zona oscura e si ripresenta a ogni richiamo. Come un debito non riscattato. Come una ferita condannata a riaprirsi. E anche quando un'indagine che lo accora gli fa sentire il palpito di una vita salvata, da quel fondo mai scandagliato c'è uno spettro che spunta a ricordargli che a Rocco Schiavone la vita non può sorridere. I Berguet, ricca famiglia di industriali valdostani, hanno un segreto, Rocco Schiavone lo intuisce per caso. Gli sembra di avvertire nei precordi un grido disperato. È scomparsa Chiara Berguet, figlia di famiglia, studentessa molto popolare tra i coetanei. Inizia così per il vicequestore una partita giocata su più tavoli: scoprire cosa si cela dietro la facciata irreprensibile di un ambiente privilegiato, sfidare il tempo in una corsa per la vita, illuminare l'area grigia dove il racket e gli affari si incontrano. Intanto cade la neve ad Aosta, ed è maggio: un fuori stagione che nutre il malumore di Rocco. E come venuta da quell'umor nero, un'ombra lo insegue per colpirlo dove è più doloroso.