venerdì 10 agosto 2018

Il primo giorno della mia vita di Paolo Genovese |Recensione|

Buon venerdì miei cari!
Se state leggendo questo post non siete ancora in vacanza, se invece state leggendo questo post e siete in vacanza sappiate che vi voglio bene. Se invece non state leggendo questo post perchè siete in vacanza vi capisco. MA IN QUESTO CASO NON SARESTE LEGGENDO NEANCHE QUESTE RIGHE PERCIÒ IL PROBLEMA NON SI PONE.
Bene, detto questo eccovi la recensione!


Il primo giorno della mia vita 
di Paolo Genovese
Editore: Einaudi editore
Pagine: 302
Prezzo: 18,00
Emily, ex ginnasta olimpica, Aretha, poliziotta dal carattere forte, e Daniel, piccolo divo della pubblicità, hanno ognuno un motivo preciso per essere disperati. Napoleon, un professionista di successo, no; eppure, fra tutti, è il più determinato a farla finita. Un attimo prima che compiano il gesto irreparabile uno sconosciuto li persuade a stringere un patto: mostrerà loro cosa accadrà quando non ci saranno più, cosa lasciano, cosa si perdono, quale sarà la reazione di amici e parenti. Per una settimana i quattro avranno il privilegio di osservare sé stessi dal di fuori e l'occasione di riscoprire ciò che di più prezioso hanno dentro; affronteranno avventure ai confini della realtà, diventeranno un gruppo unito e vedranno realizzati desideri cui ormai avevano rinunciato, dopodiché saranno riportati indietro. A quel punto dovranno prendere una decisione. E per qualcuno l'ultimo giorno della vita potrebbe trasformarsi nel primo di una vita nuova.

mercoledì 8 agosto 2018

w...w...w...Wednesday! 08.08.2018

08.08.2018
Mi piace questa data con tutti questi otto, a voi no?
...
...
...
Lasciate perdere che è meglio, mi soffermo su stranezze.


Okay, passiamo al w...w...w...Wednesday!
CHE È MEGLIO.

lunedì 6 agosto 2018

Donne che leggono libri proibiti di Lisi Harrison |Recensione|

BUON INIZIO DI SETTIMANA MIEI CARI LETTORI!
Immagino che alcuni di voi stiano pensando alle vacanze, magari alcuni ci sono già, o forse altri in vacanza non ci andranno proprio o altri ancora aspettano che agosto e il caldo che porta vada via più in fretta possibile e nel frattempo aspettano nel loro angolino buio e triste in attesa del freddo. IO SONO UNA DI QUESTI.

Per tutti voi oggi una nuova recensione!


Donne che leggono libri proibiti 
di Lisi Harrison
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 290
Prezzo: 17,90
Gloria, Dot, Liddy e Marjorie sono amiche inseparabili fin dai tempi del liceo. Come tutte le donne degli anni Sessanta hanno desideri che non possono confessare, professioni a cui non possono ambire e compiti che devono adempiere. Ma c'è una cosa che nessuno può negare loro: gli incontri del Club dei libri proibiti. Ogni venerdì di plenilunio si ritrovano, infatti, per appuntamenti segreti in cui condividono letture «scandalose» e le fantasie più intime, liberandosi finalmente da ogni tabù e ogni ipocrisia. Cinquant'anni dopo, la loro piccola biblioteca proibita, per una serie di coincidenze, sarà ereditata da May-June, detta M.J., Addie, Britt e Jules, quattro sconosciute che, senza preavviso, diventeranno parte del Club. May-June è una ex editor della prestigiosa rivista «City» che ha lasciato la sua promettente carriera a New York per raggiungere il fidanzato Dan in California; Addie è una psicologa single molto disinibita; Britt è un'agente immobiliare stressata con un marito disoccupato e due gemelli terribili; Jules è una moglie e madre fin troppo devota. Quattro donne con vite, desideri e prospettive molto diverse. Ma tutte scopriranno di avere in comune la stessa inconfessata solitudine, la stessa insoddisfazione, la stessa necessità di trovare se stesse. E tra scetticismo, tradimenti e riconciliazioni, saranno proprio gli incontri del Club dei libri proibiti a insegnare anche a loro il valore dell'amicizia sincera e della libertà vera: quella di essere se stesse fino in fondo.

venerdì 3 agosto 2018

Il canto del ribelle di Joanne Harris |Recensione|

Dopo la breve pausa tornano le recensioni!
*urla di gioia*


Dopo tanti bei libri sentivo che sarebbe arrivata la fregatura!


No, Loki! Tu sei un piccolo infame, ma in fondo in fondo sappiamo che hai un cuoricino tanto carino!





Che copertina meravigliosa!
Il canto del ribelle 
di Joanne Harris
Serie: Loki #1 - Runemarks #0.5
Pagine: 319
Prezzo: 16,90 euro
Per Loki, il dio delle fiamme, intelligente, affascinante, ingannatore, spiritoso, l'accoglienza ad Asgard non è delle migliori. Nella città dorata che s'innalza nel cielo in fondo al Ponte dell'Arcobaleno, dove vivono le donne e gli uomini che si sono proclamati dèi, tutti diffidano di lui, che ha nelle vene il sangue dei demoni. Malgrado la protezione di Odino, Loki ad Asgard continua a non essere amato: quello è il regno della perfezione, dell'ordine, della legge imposta. Entrare definitivamente nella schiera delle divinità più importanti, per lui, è impossibile: non solo gli viene impedito, è la sua stessa natura ribelle a impedirglielo. Ma arriva il momento della sua riscossa. Il mondo delle divinità è agli sgoccioli, una profezia ne ha proclamato la fine imminente. E Loki potrà mettere le sue capacità al servizio di Asgard e dei suoi abitanti. È lui che si adopera, con la sua astuzia, per trarre in salvo Thor e compagni. Ma gli dèi sono capricciosi, volubili e di certo non più leali di Loki. Adesso è giunta per lui l'ora di decidere da che parte stare, chi difendere e contro chi muovere battaglia. E di scoprire se i suoi poteri e la sua astuzia possono davvero salvarlo dalla fine che minaccia i Mondi e le creature, umane e divine, che li abitano. Joanne Harris ci porta nelle atmosfere piene di fascino della mitologia nordica: le divinità buone e cattive, i popoli in lotta tra loro, le forze oscure, le città fantastiche e le battaglie sanguinose. Protagonista assoluto è Loki...

mercoledì 1 agosto 2018

Ricapitoliamo Luglio!

MANCANO 145 GIORNI A NATALE.
Iniziate a sentire l'arietta fresca?


Bene, perchè io intanto mi sto lentamente sciogliendo. Se incontrate una pozzanghera d'acqua con degli occhiali e un libro sopra non calpestatela! Sono io!
Detto questo direi di dare il benvenuto ad Agosto e di dirgli di fare pure in fretta a passare.
Grazie, prego, arrivederci, addio.

COMUNQUE.
Oggi giorno di recap mensile! Pronti?