giovedì 23 gennaio 2020

Mai più - Per non dimenticare di R.J.Palacio

Salve a tutti, stelle del cielo!
L'ultimo post risale a qualche tempo fa, lo so. Però dovete sapere che sto leggendo poco e a rilento, anzi per dirla tutta ho riletto i primi due volumi di Harry Potter, ma...
...presto vi parlerò di nuovi libri. Contateci.

Oggi sono qui per parlavi di un libro davvero speciale, no! Di una graphic novel!
In 4 anni di blog non ne ho mai letta una, anche se in passato leggevo qualche fumetto. Con questa ho voluto riprendere in mano questo genere letterario e ringrazio la Giunti per avermi proposto il titolo e per avermi mandato la copia. ❤

Non so se la mia possa essere considerata una recensione (e infatti non l'ho neanche scritto nel titolo nel post), ma in qualche modo devo parlarvene perchè dovete conoscerlo.

Mai più - Per non dimenticare
di R.J.Palacio
Serie: A Wonder Story
Editore: Giunti
Pagine: 224
Prezzo: 20,00
Link d'acquisto: Amazon
Il racconto prende le mosse proprio dal mondo di Wonder, dalle parole della nonna di Julian, che racconta la sua straziante storia: come lei, giovane ragazza ebrea, fu protetta e nascosta da una famiglia in un villaggio francese sotto occupazione nazista; come il ragazzo che lei e i suoi compagni di classe evitavano divenne il suo salvatore, nonché migliore amico. Un'esperienza commovente, che dimostra come la gentilezza possa cambiare un cuore, costruire ponti e perfino salvare vite. E come dice la nonna a Julian: "Ci vuole sempre coraggio per essere gentili, ma all'epoca, la gentilezza poteva costarti la vita"


COSA NE PENSO

Avevo pensato di parlarvi di questo libro durante la Giornata della Memoria, ossia il 27, ma mi son detta "Perchè non prima? Così di dare la possibilità di leggerlo proprio quel giorno?", così eccomi qui, con qualche giorno d'anticipo.

Sono certa che sicuramente conoscerete la storia di Wonder, la storia di Auggie e di quello che lo ha reso speciale, se non è così dovete assolutamente rimediare, anche se non è necessario per comprendere questo libro, in comune hanno solo Julian e il fatto che sia una storia che ha le sua fondamenta su una delle qualità più forti al mondo: la gentilezza.
Tutto nasce dalla voglia di Julian di ascoltare la storia della nonna Sarah e del suo essere stata una ragazza ebrea negli anni più difficili per questo popolo, quelli della Seconda Guerra Mondiale.
Non vi racconterò la storia, non voglio svelarvi assolutamente nulla, ma sappiate che leggerla mi ha stravolto, attraverso i suoi disegni la Palacio è arrivata dritta al cuore e me lo ha completamente rivoltato.
Ogni volta che leggo qualcosa riguardante questo periodo e soprattutto che riguarda le sorti della popolazione ebrea il mio cuore non resiste e neanche io, piango e basta.
Con le vicende di Sarah e Julien non ho potuto fare diversamente.
Quella che viene narrata, disegnata, in queste pagine è una storia pura fatta di due ragazzi diversi che si trovano e di come Julien abbia messo da parte tutto pur di aiutare Sarah, il suo è stata un atto di gentilezza così forte da fare la differenza, capace di salvare una vita.

Alcune parti sono di una bellezza, di una forza estrema, lasciano senza fiato, svuotano e poi riempiono.
Vi consiglio di leggerlo, di farvi rubare per quell'ora o quelle poche ore che vi ruba, vi lascerà tanto, davvero.
Fatelo conoscere ai ragazzi perchè è uno di quelle storie che devono essere conosciute, affinchè il passato non possa ripetersi. Oggi più che mai è necessario parlarne.

Non so cos'altro dirvi per convicervi. Potrei parlarvi dei disegni, non è mia competenza, ma personalmente mi sono piaciuti pure quelli.

Volete un voto?

VOTO FINALE
★★★★★ su cinque

Le mie parole finiscono qui, adesso spero di avervi fatto venire anche solo un po' di curiosità.






Volete acquistare il libro?
Cliccate qui!

martedì 14 gennaio 2020

|Recensione| La via del male di Robert Galbraith

Ma buon salve miei cari lettori!
La sottoscritta vi scrive con un grosso mal di testa, mi immolo per l'amore dei libri, per lo spargimento della cultura, per rendere questo mondo un posto migliore...
...sto esagerando? Forse sì (o forse no).


Vabbè.
Spero di non scrivere castronerie. Farò la bookblogger seria come sempre!
INSOMMA.

Libro gentilmente offerto da La Libridinosa.

La via del male
di Robert Galbraith
Serie: Cormoran Strike #3
Editore: Salani
Pagine: 603
Prezzo: 12,90
Link d'acquisto: Amazon
Quando un misterioso pacco viene consegnato a Robin Ellacott, la ragazza rimane inorridita nello scoprire che contiene la gamba amputata di una donna. L'investigatore privato Cormoran Strike, il suo capo, è meno sorpreso, ma non per questo meno preoccupato. Solo quattro persone che fanno parte del suo passato potrebbero esserne responsabili - e Strike sa che ciascuno di loro sarebbe capace di questa e altre indicibili brutalità. La polizia concentra le indagini su un sospettato, ma Strike è sempre più convinto che lui sia innocente: non rimane che prendere in mano il caso insieme a Robin e immergersi nei mondi oscuri e contorti degli altri tre indiziati. Ma nuovi, disumani delitti stanno per essere compiuti, e non rimane molto tempo...

giovedì 9 gennaio 2020

|Recensione in anteprima| I bambini di Svevia di Romina Casagrande

TANTI AUGURI A ME!
TANTI AUGURI A MEEEEEEE!
Ebbene, oggi la qui presente invecchia...o forse resto sempre ggggiovane, chissà.
Bene, una fetta di torta a tutti e parliamo di quello che effettivamente vi ha portato qui; un libro.
Secondo libro bello dell'anno!
E ADESSO HO PAURA DI INIZIARNE UN TERZO, DI SOLITO DOPO DEI LIBRI BELLI ARRIVANO LE FREGATURE.

Un grazie alla Garzanti per l'invio del libro e anche di altre cosine carine!

I bambini di Svevia
di Romina Casagrande
Editore: Garzanti
Pagine: 400
Prezzo: 18,60
Link d'acquisto: Amazon
Protetta dalle mura di una casa nascosta dal rampicante, Edna aspetta un segno. Da sempre sogna il giorno in cui potrà mantenere la parola data. L'unico a farle compagnia è Emil, un pappagallo dalle grandi ali blu. Non le è mai servito altro. Fino a quando una notizia la costringe a uscire dall'ombra e a mettersi in viaggio. È arrivato il momento di tener fede a una promessa a lungo disattesa. Una promessa che lega il suo destino a quello dell'amico Jacob, che non vede da quando erano bambini. Da quando, come migliaia di coetanei, furono costretti ad affrontare un terribile viaggio a piedi attraverso le montagne per raggiungere le fattorie dell'Alta Svevia ed essere venduti nei mercati del bestiame. Scappati dalla povertà, credevano di trovare prati verdi e tavole imbandite, e invece non ebbero che duro lavoro e un tozzo di pane. Li chiamavano «bambini di Svevia». In quel presente così infausto, Edna scoprì una luce: Jacob. La loro amicizia è viva nel suo cuore, così come i fantasmi di cui non ha mai parlato. Ma ora che ha ritrovato Jacob, è tempo di saldare il suo debito e di raccontare all'amico d'infanzia l'unica verità in grado di salvarli. Per riuscirci, Edna deve tornare dove tutto ha avuto inizio per capire se è possibile perdonarsi e ricominciare. Lungo antiche strade romane e sentieri dei pellegrini, ogni passo condurrà Edna a riscoprire la sorpresa della vita, ma al contempo la avvicinerà a un passato minaccioso. Perché anche la fiaba più bella nasconde una cupa, insidiosa verità. I bambini di Svevia è un romanzo indimenticabile. Per la capacità di leggere l'animo umano con profondità ed empatia. Per il coraggio di far luce su un capitolo poco conosciuto della storia italiana, quello dei bambini che, per tre secoli e fino alla seconda guerra mondiale, venivano venduti dalle famiglie per lavorare nelle fattorie dell'Alta Svevia. Per la protagonista, Edna, un personaggio vivido e coinvolgente. Una storia che è un tuffo in un mondo in cui la natura dice più delle parole e in un passato dimenticato che chiedeva di essere raccontato.

martedì 7 gennaio 2020

|Recensione| Il labirinto del Fauno di Guillermo del Toro e Cornelia Funke

PRIMA RECENSIONE DELL'ANNO!
E direi che iniziamo più che bene, anzi benissimo! Perchè?? 
Perchè questo libro è stupendo!

E spero che l'anno continui così.

Sono sicurissima che avete sentito parlare del film dedicato a Il labirinto del Fauno di parecchia anni fa. Adesso Guillermo del Toro ha deciso di portare la sua opera pure sulle pagine e per farlo ha scelto la compagnia di Cornelia Funke.

Non cinsichiamo oltre e iniziamo!

Il labirinto del Fauno
di Guillermo del Toro e Cornelia Funke
Editore: Mondadori
Pagine: 347
Prezzo: 17,00
Link d'acquisto: Amazon
Spagna, 1944. Ofelia è soltanto una bambina quando con la madre prossima al parto si trasferisce in un vecchio mulino tra le montagne dove il patrigno, lo spietato capitán Vidal, è di stanza per annientare i ribelli che si oppongono al regime franchista. Presto le sue amate fiabe e l'antica foresta incantata attorno alla casa divengono l'unico conforto, una via di fuga dal terrore e dal dolore che avvelenano la sua vita. Finché un giorno, guidata da una fata, si addentra in un labirinto nelle cui profondità un misterioso fauno la attende da tempo per sottoporla a tre prove di coraggio. Solo superandole, potrà fare ritorno nel Regno Sotterraneo, lei, la principessa perduta, fuggita perché sognava il mondo degli umani, e condannata a vagare sulla terra senza memoria. Sembra il finale di una fiaba. Ma quando la magia si rivelerà non meno oscura e terrificante della realtà, Ofelia dovrà scegliere cosa è disposta a sacrificare per salvare se stessa.

domenica 5 gennaio 2020

4 anni di blog! Un buon blogcompleanno a me!!

UN BUON BLOGCOMPLEANNO A ME!
Un buon  blogcompleanno a te! Brindiamo tutti insieme con un altro po' di tè!
Emh, dite che Alice si arrabbia se le rubo la canzoncina del Non buon compleanno? Speriamo di no!
Ma oggi bisogna festeggiare!
Oggi è il compleanno del blog, ben 4 anni!
QUATTRO ANNI! Ma ci pensate? A me sembra di averlo aperto ieri e invece di giorni ne sono passati un po' di più, così come tanti sono stati i libri che ho avuto il piacere di leggere e recensire in questo posticino. Ricordate il primo post?
Sono andata a ripescarlo e parlavo de I Miserabili, bel libro. Bello e impegnativo e in quegli anni leggevo molti più classici, cosa che mi ripeto di fare da tutto l'anno passato. Secondo voi l'ho fatto?
Ovvio che no.

lunedì 30 dicembre 2019

|Recensione| La ragazza nella torre di Katherine Arden

ULTIMA RECENSIONE DELL'ANNO.
ULTIMA RECENSIONE DELL'ANNO.

Ma non ultimo libro, eh no!
Quel posto se l'è accaparrato Il ritorno del re ultimo libro della trilogia de Il signori degli anelli ma per quello ci sarà un bel post dedicato a tutta la trilogia. #staytuned

Questo però è stato il penultimo e devo dire che è stata una perfetta lettura per questi giorni così freddi, perchè?
In questo libro fa freddo, tanto freddo.

Iniziamo la recensione!

E un grazie alla Casa editrice per la copia del libro!


La ragazza nella torre 
di Katherine Arden
Serie: La notte dell'inverno #2
Editore: Fanucci
Pagine: 332
Prezzo: 18,00
Link d'acquisto: Amazon
Orfana e sola, costretta ad abbandonare il suo villaggio, Vasja dovrà rassegnarsi a trascorrere la vita in un convento o a permettere alla sorella maggiore di darla in sposa a un principe moscovita. Entrambe le strade la condannano a una vita in una torre, tagliata fuori dal vasto mondo che invece desidera esplorare. Così sceglie una terza via: travestendosi da ragazzo cavalca attraverso il bosco per sfuggire a un destino che altri hanno scritto per lei. A Mosca, intanto, la corte imperiale è scossa da lotte di potere e tumulti. Nelle campagne alcuni banditi razziano i campi, bruciano i villaggi e rapiscono le fanciulle. Dopo essere partiti per sconfiggere i briganti, il Gran principe e i suoi boiardi si imbattono in un giovane uomo in groppa a un magnifico destriero. Solo Sasa, un monaco guerriero, capisce che il "ragazzo" altri non è che sua sorella, creduta morta dopo la fuga dal suo villaggio in seguito all'accusa di stregoneria. Ma quando Vasja dà prova del suo valore in battaglia, cavalcando con una destrezza eccezionale e con un'inspiegabile forza, Sasa realizza che dovrà a tutti i costi mantenere il segreto della sua vera identità, per salvare la vita dell'unica persona in grado di fronteggiare le forze oscure che minacciano di distruggere l'impero...