mercoledì 22 settembre 2021

Recensione Quattro. La ricerca di Luca Farru


VENGHINO SIGNORE E SIGNORI! Una nuova recensione vi aspetta e...ahimè, non sarà positiva!
Il mese di settembre è stato proprio una bomba, in senso letterale, ha lasciato intorno a me un senso di vuoto e delusione.

Ma torniamo al libro!
Un grazie alla Casa Editrice per la copia!



Quattro. La ricerca
di Luca Farru

Serie: Quattro #2
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 358
Prezzo: 16,90
Sei disposto a smarrire te stesso per compiere il tuo destino? Dopo essere sopravvissuti al rituale del risveglio, Cody, Matt, Rose e Sybil partono per la missione affidata loro da Melania: trovare May, l'unica superstite della strage dei Mille e custode di uno scrigno angelico capace di aiutare i Quattro a sconfiggere Serafyn. Il signore di Inferium, infatti, è tornato ed è più che mai determinato a riacquistare tutto il suo potere e ad attaccare Nuramen, che sta raccogliendo le forze in vista di una guerra imminente. Col mondo sovrannaturale in subbuglio, i Quattro devono muoversi nell'ombra tentando di parare gli attacchi dei nemici e soprattutto di mettere a tacere i propri demoni interiori, che sussurrano di nostalgia per una vita umana ormai perduta e di paura di non essere all'altezza dell'incarico da svolgere. Tra pericoli e incertezze , tranelli e tradimenti, saranno in grado di sacrificare tutto, anche se stessi, per il bene dell'umanità? Dopo "Il risveglio", arriva il secondo volume della saga Urban fantasy "Quattro", che prosegue il racconto delle avventure dei dormienti e della lotta tra Nuramen e Inferium.

mercoledì 15 settembre 2021

Recensione La biblioteca di mezzanotte di Matt Haig

Bentornati per una nuova recensione!
Spoiler: non sarà positiva. AHI AHI AHI AHI!



Che dramma. Per me, ci sono rimata male.



La biblioteca di mezzanotte
di Matt Haig
Editore:
Edizioni e/o
Pagine: 329
Prezzo: 18,00
Fra la vita e la morte esiste una biblioteca. Quando Nora Seed fa il suo ingresso nella Biblioteca di mezzanotte, le viene offerta l'occasione di rimediare agli errori commessi. Fino a quel momento, la sua vita è stata un susseguirsi di infelicità e scelte sbagliate. Le sembra di aver deluso le aspettative di tutti, comprese le proprie. Ma le cose stanno per cambiare. Come sarebbe andata la vita di Nora se avesse preso decisioni diverse? I libri sugli scaffali della Biblioteca di mezzanotte hanno il potere di mostrarglielo, proiettando Nora in una versione alternativa della realtà. Insieme all'aiuto di una vecchia amica, può finalmente cancellare ogni suo singolo rimpianto, nel tentativo di costruire la vita perfetta che ha sempre desiderato. Ma le cose non vanno sempre secondo i piani, e presto le sue nuove scelte metteranno in pericolo la sua incolumità e quella della biblioteca. Prima che scada il tempo, Nora deve trovare una risposta alla domanda di tutte le domande: come si può vivere al meglio la propria vita?

giovedì 9 settembre 2021

Recensione Anastasia al vostro servizio di Lois Lowry

BENVENUTI DI NUOVO SU QUESTO BLOG!
Dopo la piccola pausa causata da Il Conte di Montecristo eccomi di nuovo qui, felici?
Una pausa non perché il libro non mi sia piaciuto (anzi!!), ma mi ha quasi "rubato" tutto il mese di agosto!

È quasi autunno e io sono molto felice, anzi qui sembra essere già arrivato in maniera molto prepotente, ma visto che siamo in Sicilia potrebbe essere tutta una falsa!

Comunque, spero che abbiate trascorso delle serene vacanze o che abbiate passato dei bei momenti anche se non siete stati in ferie.


Torno a parlarvi di libri e pensate un po' questo esce proprio oggi!
Vi ricordate di Anastasia Krupnik????

Un grazie alla Casa Editrice per il libro!



Anastasia al vostro servizio 
di Lois Lowry
Serie: Anastasia Krupnik #3
Editore: 21 lettere
Pagine: 160
Prezzo: 14,00
In questo episodio Anastasia decide di guadagnare tanti soldi, e intende farlo offrendosi come dama di compagnia per una ricca signora. Non si aspetta però di doversi ridurre a spolverare l'argenteria e a fare da cameriera al compleanno della nipote della signora Bellingham, dodicenne anche lei... La situazione in cui si è cacciata è piena di altre sorprese!








Cara folle Anastasia!
Una ragazzina che sicuramente ha le idee ben chiare e senza alcun dubbio ha un certo talento per cacciarsi in situazioni assurde, ma in fondo credo che sia la sua normalità.
Già. La famiglia di Anastasia è un po'...folle? Anticonformista? Se nel primo libro li avevo trovati strani (in senso buono, eh) in questo lo sono ancora di più. Sto imparando a conoscerli e forse mi sono anche un po' affezionata, sono fantasticamente strani, sì.

E Anastasia?
Oh be', in questo libro la piccola dodicenne (si è ancora piccoli a 12 anni, vero???) si è decisa a trovare un lavoretto per quei pochi giorni che la separano dall'inizio della scuola, si annoia e si sente povera: è la soluzione giusta, solo che...
...il mondo del lavoro non è propriamente giusto
I suoi piani di gloria vengono infranti da una signora che non le sta troppo simpatica e se in più si aggiunge una ragazzina dai piani diabolici il guaio è servito.
Non vi dico di più, come nel precedente libro la storia non ha grossi colpi di scena o svolte nella trama, sta tutto nel modo in cui accade che lo rende piacevole e soprattutto ancora una volta i personaggi sono il punto forte!
L'autrice sa dar loro una personalità ben definita in poche pagine e la famiglia Krupnik assume sempre più spessore e sempre più follia. Forse si va un po' troppo in alcune situazioni surreali e un po' folli, ma credo che un pubblico più giovane della sottoscritta possa non farci neanche caso.
Ah, ho letteralmente amato il piccolo fratellino di Anastasia, Sam, non si può fare altrimenti con la sua tenerezza a la sua spiccata intelligenza!

E poi sapete una cosa? Questo libro è stato pubblicato per la prima volta nel 1982! Quando l'ho scoperto ne sono rimasta molto sorpresa perché i personaggi sono davvero molto moderni, quasi fossero dei giorni nostri. Geniali!

Sì, dovete conoscere la famiglia Krupnik. 

VOTO FINALE
★★★★ su cinque

Vi lascio dicendo: fate leggere i ragazzini, vi prego! Che siate i genitori, gli zii, i  nonni, gli insegnanti. Chiunque! Fateli leggere! Fine.

Alla prossima,


giovedì 5 agosto 2021

Recensione Sorelle di Daisy Johnson

AGOSTO!
Sapete cosa significa?
Che ben presto arriva l'autunno! Gioia e giubilo nel regno! Sì, sono ripetitiva. Ormai mi conoscete.

Oggi vi parlo di un libro dalle tinte un po' oscure, pronti?

Un grazie alla Fazi editore per la copia del libro!



Sorelle
di Daisy Johnson

Editore: Fazi editore
Pagine: 200
Prezzo: 16,15
Le sorelle adolescenti Luglio e Settembre sono strette da un legame simbiotico forgiato con una promessa di sangue quando erano bambine. Vicine quanto possono esserlo due ragazze nate a dieci mesi di distanza, a volte è difficile stabilire dove finisca l’una e cominci l’altra. Abituate all’isolamento, non hanno mai avuto amici: bastano a se stesse. Ma un pomeriggio a scuola accade qualcosa di indicibile. Qualcosa da cui non si può tornare indietro. Alla disperata ricerca di un nuovo inizio, si trasferiscono con la madre dall’altra parte del paese, sul mare, in una vecchia casa di famiglia semiabbandonata: le luci tremolano, da dietro le pareti provengono strani rumori, dormire sembra impossibile. Malgrado questo inquietante scenario, a poco a poco la vita torna ad assumere una parvenza di normalità: nuove conoscenze, falò sulla spiaggia… Luglio si accorge però che qualcosa sta cambiando, e il vincolo con la sorella inizia ad assumere forme che non riesce a decifrare. Ma cos’è successo quel pomeriggio a scuola che ha cambiato per sempre le loro vite? Ricco di tensione e profondamente commovente, il secondo romanzo della talentuosa Daisy Johnson penetra a fondo nelle zone più oscure dei legami affettivi, raccontando una conturbante storia d’amore e invidia tra sorelle che i fan di Shirley Jackson e Stephen King divoreranno.