giovedì 23 maggio 2019

|Recensione| Miss Alabama e la casa dei sogni di Fannie Flagg

LALALALALA
Ed ecco una nuova recensione!

Miracolo!
GIOIA E GIUBILO NEL REGNO!
*urla della folla*

Emh...sto esagerando?
Forse!
Ma iniziamo con la recensione, che è meglio.

Miss Alabama e la casa dei sogni 
di Fannie Flagg
Editore: Rizzoli
Pagine: 396
Prezzo: 10,00
Link d'acquisto: Amazon
Una vera signora sa sempre quand'è il momento di uscire di scena. E Maggie Fortenberry, affascinante sessantenne che conosce almeno 48 modi diversi di piegare un fazzoletto e non ha mai detto una parolaccia in vita sua, ha deciso che il suo momento è arrivato. Ex Miss Alabama e quasi Miss America, dei suoi sogni di ragazza Maggie ha realizzato ben poco: non ha conquistato un marito adorante, non ha avuto con lui la nidia ta di pargoli d'ordinanza, e oggi è una single depressa con una noiosa carriera da agente immobiliare a Birmingham. Ormai ha deciso, vuole farla finita. Non senza però aver prima saldato ogni debito, sbrinato il frigorifero e salutato gli amici con un'impeccabile lettera d'addio. Ma quando tutto sembra finalmente pronto per girare l'ultimo ciak, ecco che un bizzarro scheletro in kilt manda all'aria i suoi piani. Nella villa dove l'ha ritrovato, e che Maggie ha ricevuto l'incarico di vendere, si celano infatti segreti che aspettano solo lei per essere svelati. E se poi a scombinare il suo progetto ci si mettono anche una dispettosa capretta dal muso nero e il ritorno inaspettato di un vecchio amore, ecco che forse organizzare la sua dipartita non è più così urgente...

martedì 21 maggio 2019

|Recensione| Il rilegatore di Bridget Collins

Eccomi qui!
Che il blog possa finalmente riprendere a vivere come prima?
Ritornerò a essere una blogger seria e professionale...
...
...non ridete! Vi vedo!

Comunque.
Il libro di oggi mi ha sorpresa parecchio, sono ancora sorpresa. Una rivelazione!

Un grazie alla Garzanti che me lo ha proposto e inviato!

Il rilegatore
di Bridget Collins
Editore: Garzanti
Pagine: 426
Prezzo: 17,90
Link d'acquisto: Amazon
Immagina di poter cancellare per sempre un ricordo, una colpa, un segreto. È esistito un tempo in cui era possibile. È questa l'arte di antichi rilegatori che nelle loro polverose botteghe, oltre a modellare la pelle e incollare fogli, aiutano le persone a dimenticare. Seduti con un libro in mano ascoltano le esperienze del passato che vengono raccontate loro. Parola dopo parola, le cuciono tra le pagine, le intrappolano tra i fili dei risguardi. Così il ricordo sparisce per sempre dalla memoria. Catturato sulla carta non c'è ne più traccia. Per anni l'anziana Seredith ha portato avanti questo affascinante mestiere, ma è arrivato il momento di trovare un apprendista. Qualcuno che rappresenti il futuro. La sua scelta cade su Emmet. Sarà lui il nuovo rilegatore. Lui per cui i libri sono sempre stati proibiti. Ne ha paura anche se non sa cosa c'è di sbagliato in quello che nascondono. Eppure giorno dopo giorno quella diventa la sua vita e il suo compito quello di raccogliere segreti, colpe e confessioni. E il luogo in cui quel mistero ogni volta si compie è ormai la sua casa. Casa che crede di conoscere in ogni suo angolo fino al giorno in cui scopre una stanza di cui nessuno gli aveva parlato. Una libreria immensa la riempie. Tra quelli scaffali Emmet trova un libro con scritto il suo nome. Al suo interno è celato un ricordo che gli appartiene. Non c'è nessun dubbio. Ma il ragazzo non sa di cosa si tratta. Non può saperlo. Ed è ora di scoprirlo. Perché per sapere chi è veramente ha bisogno di conoscere ogni cosa, anche quello che ha voluto o dovuto dimenticare.

lunedì 20 maggio 2019

Non leggerai di Antonella Cilento |Recensione|

Che un'altra meravigliosa settimana abbia inizio!
Spero sentiate il mio sarcasmo anche attraverso lo schermo...
Ok.
Parliamo del libro di oggi che è meglio.
Prima, però, lasciate che vi parli del nuovo progetto editoriale della Giunti!

Con Non leggerai di Antonella Cilento e La persona giusta di Sandra Petrignani si apre una nuova collana di libri chiamata ARYA che sta per Autori Romanzi Young Adult e come potete ben capire il progetto ruota intorno agli YA, un genere che oggi sta prendendo sempre più piede, ma nel nostro Paese si sente solo parlare di autori stranieri e allora la Casa Editrice ha pensato di dar spazio alle voci italiane!

Siete pronti a conoscere Non leggerai e la storia che ci racconta?

Ovviamente un grazie alla Giunti che mi ha proposto e inviato il libro! ♡

Non leggerai
di  Antonella Cilento
Editore: Giunti
Pagine: 208
Prezzo: 14,00
Link d'acquisto: Amazon
In tutti i Mondi Occidentali la lettura non interessa più: scomparsi editori e giornali, un Decalogo governativo vieta la letteratura. Le lezioni in aula si tengono in video, gli studenti nelle Scuole Riassunto consegnano compiti filmati con il cellulare. È a Napoli, in una di queste scuole, che Help Sommella, sedicenne tatuata e ribelle, stringe amicizia con una nuova e timida compagna, Farenàit Lopez. Un giorno, Farenàit - che ha una passione per i volti dei morti, doppiamente scandalosa poiché il Decalogo vieta anche di vedere i propri parenti deceduti - ruba una cassa da morto insieme ad Help per spiare un vero cadavere ma, a sorpresa, scoprono che la cassa è piena di romanzi. Con passione crescente iniziano a leggere in segreto, peccato che una gang di giovanissimi camorristi le scopra... Amore, lettura e pericolose avventure s'intrecciano in un romanzo potente e veloce che insinua un sospetto: forse la vera trasgressione è leggere e scegliere da soli il proprio destino?

mercoledì 15 maggio 2019

L'isola delle anime di Johanna Holmström |Recensione|

Breve storia per la pubblicazione di questa recensione.
Finisco il libro domenica, non riesco a scrivere la recensione per lunedì.
Decido di pubblicarla martedì, non riesco a scriverla lunedì perchè la febbre mi ha fatto visita.
Ok, la pubblico quando posso.
Martedì: devo scrivere la recensione, devo scrivere la recensione, devo scrivere la recensione.
Scrivo la recensione.
Ed eccovela qui!

L'isola delle anime 
di Johanna Holmström
Editore: Neri Pozza
Pagine: 363
Prezzo: 18,00
Link d'acquistoAmazon
Finlandia, 1891. Una notte, ai primi di ottobre, una barchetta scivola sull'acqua nera del fiume Aura. A bordo, Kristina, una giovane contadina, rema controcorrente per riportare a casa i suoi due bambini raggomitolati sul fondo dell'imbarcazione. Le mani dolenti e le labbra imperlate di sudore, rientra a casa stanchissima e si addormenta in fretta. Solo il giorno dopo arriva, terribile e impietosa, la consapevolezza del crimine commesso: durante il tragitto ha calato nell'acqua densa e scura i suoi due piccoli, come fossero zavorra di cui liberarsi. La giovane donna viene mandata su un'isoletta al limite estremo dell'arcipelago, dove si erge un edificio, un blocco in stile liberty con lo steccato che corre tutt'attorno e gli spessi muri di pietra che trasudano freddo. E, un manicomio per donne ritenute incurabili. Un luogo di reclusione da cui in poche se ne vanno, dopo esservi entrate. Dopo quarant'anni l'edificio è ancora lì ad accogliere altre donne «incurabili»: Martha, Karin, Gretel e Olga. Sfilano davanti agli occhi di Sigrid, l'infermiera, la «nuova». I capelli cadono intorno ai piedi in lunghi festoni e poi vengono spazzati via, si apre la cartella clinica della paziente, ma non c'è alcuna cura, solo la custodia. Un giorno arriva Elli, una giovane donna che, con la sua imprevedibilità, porta scompiglio tra le mura di Själö. Nella casa di correzione dove era stata rinchiusa in seguito alla condanna per furti ripetuti, vagabondaggio, offesa al pudore, violenza, rapina, minacce e possesso di arma da taglio, aveva aggredito le altre detenute senza preavviso. Mordeva, hanno detto, e graffiava. L'infermiera Sigrid diventa il legame tra Kristina ed Elli, tra il vecchio e il nuovo. Ma, fuori dalle mura di Själö la guerra infuria in Europa e presto toccherà le coste dell'isola di Àbo.

giovedì 9 maggio 2019

|Review Party| Absence - La memoria che resta di Chiara Panzuti |Recensione|

Bene.
In questi giorni ho:
finito la serie di Alice Basso su Vani Sarca;
visto Avengers Endgame;
finito la serie di Absence di Chiara Panzuti (libro di cui sto per parlarvi).

Questo per dirvi che sto parecchio maluccio. Davvero tanto maluccio.
Io...
Credo di aver bisogno di un supporto psicologico.
O di un abbraccio.
O di qualche kilo di gelato al cioccolato.
FATE VOI.
Io ora vi lascio la recensione. Non so cosa ne potrebbe venire fuori, ve lo dico.
Ah, ovviamente il libro esce oggi!!


La memoria che resta
di Chiara Panzuti
Serie: Absence #3
Editore: Fazi editore (lainYa)
Pagine: 332
Prezzo: 15,00
Link d'acquisto: Amazon
In questo episodio conclusivo della serie di Absence, la squadra Gamma è di nuovo riunita, ma i rapporti sono tesi e le liti frequenti: Jared e Christabel non si fidano più di Faith, dopo il periodo che ha trascorso con gli Alfa sull'isola di Bintan; Scott è l'unico a non dubitare della sua lealtà. Decisa a proteggere i suoi amici e a conoscere il vero scopo del gioco spietato che li ha resi invisibili al mondo, Faith segue le indicazioni della mappa lasciatale da Ephraim, prima dell'ultima prova a Clyde River. Raggiunge così la squadra Alfa a Iqaluit, Canada, dove la ragazza comincia a scoprire la vera identità di Davon ? l'uomo in nero ?, i fantasmi che abitano l'impetuosa Abigail e la natura della sua attrazione verso Ephraim. A poco a poco tutti i tasselli andranno finalmente al loro posto, componendo il disegno crudele congegnato dall'Illusionista, un uomo ossessionato dal proprio passato e divorato dal desiderio di vendetta. Nella prova finale, il suo piano perverso condurrà Faith e i suoi amici a scontrarsi con i propri limiti, il dolore e la morte, ma soprattutto svelerà loro il valore dell'amicizia e la forza interiore maturata da ciascuno durante quell'atroce esperienza. Tornare a essere visibili è davvero essenziale per realizzare se stessi? Fino a che punto l'essere riconosciuti dagli altri determina la nostra esistenza?

mercoledì 8 maggio 2019

|Review Party!| The Winner's Crime di Marie Rutkoski |Recensione|



Oggi è il giorno che non pensavo sarebbe mai arrivato.
Oggi è il giorno che aspettavo da ben 2 anni!
Oggi, miei cari lettori, potete trovare in tutte le librerie The Winner's Crime, secondo libro della trilogia di Marie Rutkoski!

Direi di non cincischiare oltre e di parlare del libro, si è già aspettato abbastanza.
Ok, non ho aspettato così tanto





The Winner's Crime 
di Marie Rutkoski
Serie: The Winner's Trilogy
Editore: Leggereditore
Pagine: 304
Prezzo: 14,90
Link d'acquisto: Amazon
Un matrimonio reale è il sogno di ogni ragazza: sfarzo, festeggiamenti e balli fino all’alba. Ma non per la bella Kestrel, per la quale invece le nozze ormai prossime con il principe Verex rappresentano una gabbia che non le lascia via di scampo. Con l'avvicinarsi del matrimonio, vorrebbe ardentemente raccontare all'amato Arin la verità sul suo fidanzamento, se solo potesse contare su di lui... Ma di chi può ancora fidarsi, se non può credere neanche più a sé stessa? Spia in incognito alla corte imperiale, Kestrel è diventata una professionista dell’inganno: vive nella menzogna, per trasmettere informazioni agli herrani, il popolo che dovrebbe considerare suo nemico, ed è finalmente vicina a scoprire un terribile segreto. Nel frattempo Arin, che da semplice schiavo è diventato governatore di Herran, arruola alleati per allontanare dal suo Paese un pericoloso nemico ed è attanagliato dal sospetto che Kestrel sappia molto più di quanto dica, e che menta... La verità, però, può fare più male delle menzogne, e quando verrà a galla, Kestrel e Arin dovranno fare i conti con le conseguenze delle proprie scelte.