martedì 17 aprile 2018

Voli acrobatici e pattini a rotelle a Wink's Philips Station di Fannie Flagg |Recensione|

Happy day!
Passiamo oltre gli inutili cincishiamenti e diamo il via alla recensione di oggi!


Voli acrobatici e pattini a rotelle a Wink's Philips Station
di Fannie Flagg
Editore: BUR Rizzoli
Pagine: 394
Prezzo: 10,00 euro
La signora Sookie Poole di Point Clear, Alabama, ha appena accompagnato all'altare l'ultima delle sue figlie e si prepara a godersi un po' di meritato riposo. Certo, c'è ancora l'anziana madre Lenore Simmons Krackenberry, con qualche momento di follia di troppo, da dover gestire, ma la vita sembra finalmente in discesa. Finché, un giorno, Sookie viene inaspettatamente a sapere qualcosa che mette in discussione tutto ciò che pensava di conoscere di se stessa, della sua famiglia e del suo futuro. Inizia così un viaggio di scoperta che la porta in California, nel Midwest, e persino indietro nel tempo, precisamente negli anni Quaranta, quando un'irrefrenabile donna di nome Fritzi rileva assieme alle sorelle la stazione di servizio del padre. La pompa di benzina gestita da sole ragazze, per di più in pattini a rotelle, riscuote un tale successo che i camionisti cominciano a modificare i loro itinerari pur di fermarsi alla leggendaria Wink's Phillips 66. Ma questa sarà solo la prima di molte avventure in cui Fritzi, spirito libero e anticonformista, si getterà a capofitto nel corso della sua vita. E che insegneranno a Sookie che non è mai tardi per rompere gli schemi e reinventarsi davvero.
Terzo libro di Fannie Flag che leggo, terzo libro di Fannie Flagg che trovo adorabile!
ADORO.
ADORO. 
ADORO.
Mi pare di avervelo già detto nella recensione di Torta al caramello in Paradiso, ma i suoi libri hanno il dono di farmi sentire leggera e spensierata, le storie che racconta sono narrate con estrema delicatezza e anche un tocco di ironia che non guasta per niente. 
Questa volta la sua magica penna mi ha fatto conoscere Sookie, una dolce signora che dopo aver tanto sgobbato per organizzare dei perfetti matrimoni alle figlie spera di godersi un meritato riposo e soprattutto spera di potersi dedicare ai suoi amati uccellini, peccato però che debba avere a che fare con l'imponente figura di sua madre Lenor e con un altro imprevisto che le porterà a fare i conti con  tutta la sua vita.
Sookie è un cara, cara, carissima signora che fin da bambina ha dovuto sorbirsi le continue pressioni della madre su cosa debba fare e su come debba comportarsi una Simmons, perchè Lenor è una Simmons fatta e finita ed essere una Simmons comporta grandi responsabilità, in fondo essere discendenti della famiglia reale inglese porta un certo onere, no?

[...] Era ossessionata dagli antenati. [..]Probabilmente questo spiegava molte cose sulla sua inclinazione a vivere non solo nel passato, ma addirittura nel passato remoto.

Lenor è una donna che sa come imporsi, non solo nei confronti della figlia ma anche di chi la circonda, non riesce a stare zitta e deve dare la sua opinione su tutto, non importa se questo rischia di farle arrivare multe esorbitanti...
Quello che Lenor dice è cosa buona e giusta.
Quello che Lenordice è legge.
Insomma avrete capito che questa cara, dolce vecchina è davvero un bel personaggio con evidenti problemi narcisistici, ma vi ricordate il piccolo imprevisto di Sookie?
Beh..., quello le farà rivalutare completamente la sua vita e le farà conoscere una storia di cui non sapeva neanche l'esistenza, dovrà fare un tuffo indietro nel passato e cercare di capire chi è.
Un tuffo nel passato che ha portato indietro anche me, fino agli anni Quaranta  mi ha fatto conoscere un famigliola polacca a cui mi sono irrimediabilmente affezionata, soprattutto grazie a Fritzi una giovane donna senza macchia e senza paura che ha solcato i cieli con il suo aereo e la sua intraprendenza!
Cosa ha a che fare la calma Sookie con l'esuberante Fritzi?
Lo scoprirete solo leggendo!

Anche questa volta la Flagg ha fatto centro! Sicuramente quello che rende speciali i suoi libri non sono le storie, ma i personaggi, soprattutto i suoi personaggi femminili, che sono unici nel loro genere!

VOTO FINALE
☆☆☆☆☆su cinque


Avete letto qualcosa di quest'autrice?
Non ancora?
Cosa state aspettando??


8 commenti:

  1. Ciao Grazia, adoro Fannie Flagg ed ho adoro in modo assurdo questo libro. La capacità dell'autrice di scrivere romanzi a tratti scanzonati ma intrisi di storie e messaggi profondi mi lascia sempre a bocca aperta.
    Torta al caramello in paradiso l'ho letto ma mi ha lasciata un pochino più delusa nonostante io lo abbia comunque trovato un bel libro. Ho altri suoi libri già tra i miei scaffali che ancora non ho letto e spero di farlo al più presto ma ahimè, il tempo è tiranno! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono davvero curiosa di leggere gli altri!

      Elimina
  2. Ciao ^_^ Non ho ancora letto nulla di Fannie Flag ma è una di quelle autrici che ho in wishlist e che non vedo l'ora di scoprire :)

    RispondiElimina
  3. Io ADORO la Flagg! Ho letto quasi tutti i suoi libri

    RispondiElimina
  4. Li amo tutti, ma questo rimane in assoluto il mio preferito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio primo posto è per Pomodori verdi, ma questo va al secondo!

      Elimina

I vostri commenti mi rendono felice!
Lasciatene uno, vi risponderò con piacere. ♥