lunedì 23 aprile 2018

Tutta la vita che vuoi di Enrico Galiano |Recensione|

Che una nuova meravigliosa settimana abbia inizio!
(sentite tono sarcastico vero? Vero?)
Forza e coraggio.
Possiamo farcela. Confido in voi...in me mica tanto, ma voi potete farcela!

Pillole di saggezza since 1994

Detto questo, siete pronti per una nuova recensione??
*tutti in coro: sì!*


Tutta la vita che vuoi
di Enrico Galiano
Editore: Garzanti
Pagine: 415
Prezzo: 17,90 euro
Tre ragazzi. Ventiquattr'ore. Una macchina rubata. Una fuga. Una promessa. Perché ci sono attimi che contengono la forza di una vita intera. Così intensi da sembrare infiniti. È un susseguirsi di quei momenti che Filippo Maria vive il giorno in cui, per la prima volta, riesce a rispondere a tono al professore di fisica che lo umilia da sempre. Appena fuggito da scuola vuole solo raggiungere Giorgio, il suo migliore amico che, immobile di fronte a una chiesa, si chiede perché non sia ancora riuscito a piangere al funerale del fratello. Poco dopo incontrano una ragazza che corre a perdifiato: è Clo. Basta uno scambio di sguardi e i tre si capiscono, si riconoscono, si scelgono. La voglia di vivere e di cambiare che hanno dentro è palpabile, impressa nei loro volti. Si scambiano una promessa: ognuno di loro farà quell'unica fondamentale cosa che, di lì a vent'anni, si pentirebbe di non aver fatto. Anzi, lo faranno insieme: Clo sa come aiutarli. Basta scrivere su un biglietto cosa li renderebbe felici. Lei ne ha uno zaino pieno, di motivi per cui vale la pena vivere: le nuvole quando sembrano panna o l'odore della carta di un libro... Ora spetta a Giorgio e Filippo trovare il loro motivo speciale per cominciare a vivere senza forse, senza dubbi, senza incertezze. Ma non sempre chi ci è accanto è sincero del tutto. Ciò non riesce a condividere con loro la sua più grande speranza per il futuro. Perché a diciassette anni è difficile lasciarsi guardare dentro e credere che esista qualcuno disposto ad ascoltare i segreti che non siamo pronti a rivelare. Per farlo non bisogna temere che la felicità arrivi per davvero e afferrarla.
Come iniziare a parlavi di questa storia?
In un pazzo, folle sabato a tre ragazzi succede di tutto, succede che la vita li travolge e in sole 24 ore fanno quello che hanno sempre voluto fare, succede che si scontrano quasi per caso e nel preciso istante in cui succede inizia la loro rivoluzione personale.

Giorgio e Filippo Maria si conoscono da sempre, i loro incontro è avvenuto a causa delle loro difficoltà di linguaggio, il primo balbetta e il secondo soffre di dislessia e a volte dalla sua bocca escono parole un po' strane. Grazie alle loro difficoltà hanno trovato un punto di incontro che li ha uniti sempre più, quei loro piccoli 'difetti' hanno permesso loro di non essere più soli.
Giorgio da sempre il figlio 'sbagliato', così diverso dal fratello così perfetto da far scomparire chiunque gli stia accanto, Giorgio che non sa bene quel che vuole e che ha tanto dentro.
Filippo Maria, un ragazzo con il nome importante e che è stato sempre messo da parte, lo 'sfigato' che nessuno vuole accanto, ma che è stanco di non essere il protagonista della sua stessa vita.
Poi c'è Clo, di lei vi ho già parlato nella mia tappa del BT, è una contraddizione vivente, è vita, è paure, è tutto ed è niente.
Clo sarà la scintilla che mancava nelle vite di Giorgio e di Filippo Maria, il raggio di sole che li farà uscire dall'ombra e che li farà finalmente vivere.
Da lei inizierà tutto e sarà un viaggio bellissimo!
Perchè di viaggio si tratta. Quello di Clo, Giorgio e Filippo Maria è un viaggio on the road, ma non sarà per niente semplice perchè:
1. non hanno patente;
2. hanno fatto una rapina;
3. sono ricercati dalla polizia.
Un viaggetto tranquillo insomma.
Ma fatto di tanti piccoli momenti che aiuteranno i ragazzi a conoscersi un po' di più, perchè l'età che vivono è quella dei dubbi, delle incertezze, il momento che li separa dall'essere adulti e in questo viaggio metteranno da parte queste paure, cercheranno di realizzare i loro desideri, quelli che hanno sempre temuto e per fare questo avranno bisogno di tanto coraggio, ma se da soli sembra impossibile insieme riusciranno a superare tutto.

In questo nuovo libro Galiano ci regala una storia diversa da quella del suo primo libro (Eppure cadiamo felici), una storia più coraggiosa, più fuori dagli schemi che per alcuni versi mi ha ricordato un po' Jonh Green e le sue storie e questo mi ha fatto perdere quel pizzico di 'scoperta' che cercavo, anzi a dirla tutta Clo mi ha ricordato un po' Alaska e un po' Margo, un mix perfetto delle due, ma meno insopportabile (no, quelle due mi sono state altamente sulle scatole!!): una ragazza sfuggente, con un passato difficile da cui cerca di scappare, ma con il dono di trovare un po' di bellezza ovunque.

Una storia indirizzata ad un pubblico giovane che sicuramente si ritroverà in parecchie paure dei protagonisti. Ancora una volta Galiano si fa portavoce dei sentimenti di quegli adolescenti che incontra giorno dopo giorno dietro un banco scolastico e sa farlo in modo egregio, dando alla luce personaggi non scontanti, particolari e dalle tante sfaccettature.

"Se non hai mai vissuto, mai davvero, il primo giorno in cui sei vivo non dura solo un giorno."

VOTO FINALE 
☆☆☆☆ su cinque

Che ne dite, vi ho incuriosito?
Non avete voglia di conoscere meglio la storia di questi tre ragazzi??
ALLORA LEGGETE IL LIBRO!

With love,

9 commenti:

  1. Sto sentendo parlare di questo libro OVUNQUE, ma non so, non mi convince appieno. :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari prova a leggere l'estratto, già dalle prime pagine si riesce ad avere un'idea del libro ^^

      Elimina
  2. Di Galiano avevo apprezzatissimo l'esordio e di questo ho letto qualcosa la scorsa estate, quando aveva un altro titolo, ma già prometteva tanto. Lo attendo, sperando che il corriere non se la prenda comoda... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I corrieri se la prendono sempre comoda! :P

      Elimina
  3. Quanto mi piacciono le tue recensioni! Libro piaciutissimo (e tu sai)

    RispondiElimina
  4. Boh...io sto ancora in ansia per 'sto libro! Lo aspetto, chiama corriere!

    RispondiElimina

I vostri commenti mi rendono felice!
Lasciatene uno, vi risponderò con piacere. ♥