giovedì 22 giugno 2017

#46 Cosa penso di...Splendi più che puoi di Sara Rattaro |Recensione|

DALLA SERIE: GRAZIA IN QUESTO PERIODO LEGGE LIBRI CHE LA FANNO PIANGERE E/O ARRABBIARE.


Io inizio subito con la recensione, che è meglio.


Splendi più che puoi
di Sara Rattaro
Editore: Garzanti
Pagine: 222
Prezzo: 16,40 euro
SINOSSI
L'amore non chiede il permesso. Arriva all'improvviso. Travolge ogni cosa al suo passaggio e trascina in un sogno. Così è stato per Emma, quando per la prima volta ha incontrato Marco che da subito ha capito come prendersi cura di lei. Tutto con lui è perfette. Ma arriva sempre il momento del risveglio. Perché Marco la ricopre di attenzioni sempre più insistenti. Marco ha continui sbalzi d'umore. Troppi. Marco non riesce a trattenere la sua gelosia. Che diventa ossessione. Emma all'inizio asseconda le sue richieste credendo siano solo gesti amorevoli. Eppure non è mai abbastanza. Ogni occasione è buona per allontanare da lei i suoi amici, i suoi genitori, tutto il suo mondo. Emma scopre che quello che si chiama amore a volte non lo è. Può vestire maschere diverse. Può far male, ferire, umiliare. Può far sentire l'altra persona debole e indifesa. Emma non riconosce più l'uomo accanto a lei. Non sa più chi sia. E non sa come riprendere in mano la propria vita. Come nascondere a sé stessa e agli altri quei segni blu sulla sua pelle che nessuna carezza può più risanare. Fino a quando nasce sua figlia, e il sorriso della piccola Martina che cresce le dà il coraggio di cambiare il suo destino. Di dire basta. Di affrontare la verità. Una verità difficile da accettare, da cui si può solo fuggire. Ma il cuore, anche se è spezzato, ferito, tormentato, sa sempre come tornare a volare. Come tornare a risplendere. Più forte che può.


Solo due mesi fa ho letto L'amore addosso (recensione QUI) e mi ero detta che avrei letto un altro libro della Rattaro solo quando fossi stata pronta ed evidentemente questo è il periodo giusto, ma non toglie il fatto che mi sia attaccata alle pagine con la consapevolezza che questo libro mi avrebbe fatto male.
Il tema trattato  in questo libro dalla Rattaro è attuale e doloroso, si parla di violenza sulle donne, di femminicidio, è un romanzo che racconta una storia drammatica e violenta, ma anche di rinascita e forza.
La forza di una donna, Emma.

Emma potrebbe essere ognuna di noi, chiunque.
Una donna che crede nell'amore e che si butta tra le sue braccia in modo incondizionato, si fida e si sente protetta, ma poi le braccia stringono un po' e ogni volta la presa diventa sempre più forte, fino a stritolarla, fino a non lasciarla più libera.

Libertà.

Quella che in questo libro manca tante volte, perchè Emma non è più libera, la sua vita è nelle mani di Marco che decide cosa farne, sempre, tanto da rinchiuderla e privarla di tutto, anche dell'amore.
Un libro che mi ha fatto tanta rabbia: prima nei confronti di Marco, un uomo...no, un essere folle che nutre un amore malato nei confronti di Emma, anzi il suo non è amore è ossessione che diventa poi odio e la rabbia per la famiglia di Marco: il loro non fare nulla, il loro non dire mi ha fatto venir voglia di buttare il Kobo dalla finestra e non pensate che questa sia solo una storia inventata, una storia scritta su un libro, storie come questa sono reali solo che molte volte non vedono la luce del sole.

Insieme ad Emma percorriamo la sua storia prima d'amore e poi d'odio, la teniamo per mano e alcune volte vorremmo abbracciarla e proteggerla da quel dolore che la tiene imprigionata, insieme a lei ci preoccupiamo per la sua vita e per quella della figlia, un'anima innocente che non dovrebbe conoscere la paura e soprattutto insieme a lei speriamo e lottiamo

Ci sono donne che come Emma hanno paura di  raccontarla o addirittura di denunciare perchè la vergogna le divora e credono che la colpa sia la loro, hanno questa convinzione e spesso quando capiscono che non è così è troppo tardi.
Per Emma non sarà così fortunatamente, il suo cuore tornerà a splendere.

Un libro che fa male, che lascia qualche cicatrice addosso, ma che infonde tanta forza.

Anche se, a volte, il mondo te lo impedisce, tu splendi. Splendi più che puoi.

VOTO FINALE
☆☆☆☆☆ su cinque

Voi avete letto questo libro?
Se non l'avete ancora fatto correte!

With love,

4 commenti:

  1. Concordo su quello che dici tu, è un libro di "poche pagine" ma molto molto intenso.

    RispondiElimina
  2. anche io ho letto questo subito dopo L'amore addosso, e mi ha conquistata, in pieno. Veramente intenso

    RispondiElimina

I vostri commenti mi rendono felice!
Lasciatene uno, vi risponderò con piacere. ♥