lunedì 16 ottobre 2017

#76 Cosa penso di Magic di V.E Schwab |Recensione semi delirante|

Buon inizio di settimana miei cari Sniffa inchiostro!
Spero che il vostro lunedì sia pieno di gioie...
...io sono entrata nel periodo MEH, ogni tanto mi capita, mi deprimo un po', ma poi passa tutto. Spero.

Ma cosa c'è di meglio di un bel libro per spazzare via tutto il resto?
E questo è un libro bellissimo!

Un grande grazie alla Newton che mi ha omaggiato di una copia digitale!


Magic
di V.E Schwab
Serie: A darker shade of magic #1
Editore: Newton Compton
Pagine: 416
Prezzo: 10,00 euro
Kell è uno degli ultimi maghi rimasti della specie degli Antari ed è capace di viaggiare tra universi paralleli e diverse versioni della stessa città: Londra. Ci sono infatti la Rossa, la Bianca, la Grigia e la Nera, dove accadono cose diverse in epoche differenti. Kell è cresciuto ad Arnes, nella Londra Rossa, e ufficialmente è un ambasciatore al servizio dell'Impero Maresh, in viaggio alla corte di Giorgio iii nella Londra Bianca, la più noiosa delle versioni di Londra, quella senza alcuna magia. Kell in verità è un fuorilegge: aiuta illegalmente le persone a vedere anche solo piccoli scorci di realtà che non potrebbero mai vedere. Si tratta di un hobby molto rischioso, però, e adesso Kell comincia a rendersene conto. Dopo un'operazione di trasporto illegale andata storta, Kell fugge nella Londra Grigia e si imbatte in Delilah, una strana ragazza che prima lo deruba, poi lo salva da un nemico mortale e infine lo costringe a seguirla in una nuova avventura. Ma la magia è un gioco pericoloso e se si vuole continuare a giocare prima di tutto bisogna imparare a sopravvivere...



HO AMATO QUESTO LIBRO.

FINE RECENSIONE

No. Non posso fare una recensione così.
E allora aspettatevene una fangirlante, va bene?
Qualcuna deve pure fare le recensioni poco serie, e oggi, qual qualcuno sono io (almeno mi diverto così).

Miei cari dovete sapere che io avevo qualche dubbio su questo libro, dubbi nati per due motivi:
- Tutti parlavano più che bene di questo libro, chiunque ne tesse le lodi e la bellezza e io molte volte mi sono ritrovata libri così che alla fine non mi sono piaciuti o piaciuti poco;
- L'altro libro della Schwab, Questo canto selvaggio, mi ha lasciato con un po' di amaro in bocca.

A fine lettura posso solo dire di fare parte di quella grossa fetta di persone che ha amato il libro!
In sole poche pagine i miei occhi erano a cuoricino e io ero in completa adorazione, neanche avessi di fronte un barattolo di Nutella.


Se con Questo Canto selvaggio mi aveva preso solo a metà, con questo è scoppiata subito la scintilla.
BOOM!
Amore profondo e smisurato.
Perché?
Perchè questa è una storia di magia (non l'avreste mai detto dal titolo, vero?), di viaggi in universi paralleli, amicizia e coraggio.
Se un libro ha della magia al suo interno non posso fare a meno di leggerlo e se poi ci sono anche viaggi in realtà parallele non posso lasciarmelo sfuggire! NO NO NO!

Il libro si svolge in ben quattro realtà paralelle, di queste noi verremo a conoscenza di una sola città: Londra, avremo una Londra Grigia, una Londra Rossa, una Londra Bianca e una Londra Nera.
Tutte queste Londra avranno una struttura ambientale simile, ma la loro essenza sarà diversa, molto diversa. Quello che le rende differenti è la magia che vi è al loro interno.
La Londra che conosciamo noi è quella Grigia, una Londra del 1819, piatta, buia, con pochissima magia, quasi niente.
Quella Rossa è il culmine dello splendore, tutto trasuda ricchezza, potere e soprattutto magia.
La Londra Bianca è la disperazione, una città sbiadita che si consuma come una candela sempre accesa che cerca ovunque la prorpia magia
La Londra Nera è l'oblio. Il nulla. Un luogo che la magia ha rovinato completamente e di cui ogni accesso è negato.

Quattro realtà che un tempo erano unite da dei portali, ma che la paura della distruzione ha fatto chiudere, portali che però vengono ancora attraversati dagli Antari, maghi 'rari' che posseggono dentro di sè molta magia, tanta magia.
Kell è uno di questi.

Adesso vorrei dirvi che Kell è uno di quei personaggi che vorrei abbracciare e non lasciare più...


...proprio così. Già per il solo fatto che sia un mago non andrebbe abbandonato, chi lo molla?
Poi è così carino, dolce, premuroso, altruista che non si può volerlo lasciare!
NO NO NO!
E anche misterioso eh!
Lui con quel suo occhio nero, il passato sconosciuto, quel mantello da mille usi e la capacità di vedere diverse realtà.
Ah! 
IO SONO QUI, IN QUESTO MONDO DI LADRI BABBANI!


Bene.
Kell viaggia tra le tre Londra, ma a sua casa è Londra Rossa dove è stato adottato dalla famiglia reale. Qui vive come un privilegiato, con tutti gli onori che lo status di mago gli conferisce e la sua abilità di passare da una Londra ad un'altra lo rendono un perfetto messaggero reale...e non solo. Infatti il nostro Kell può considerarsi un contrabbandiere, durante i suoi viaggi porta con sè degli oggetti che non dovrebbero uscire dalla rispettiva Londra, purtroppo il caso (o no?) vuole che durante uno dei suoi viaggi il mago porti con sè un pietra magica che sarà l'inizio dei suoi guai. Grossi guai, guai magici e questo significa che sono anche molto pericolosi.

Ma non pensate mica che in un libro così non ci sia una protagonista badass vero?
Perchè c'è, eccome se c'è.
E io l'ho adorata (ma va?!?!?!)
Lila è una ragazza che sogna di diventare pirata, ha un certo talento per i guai, ma trova sempre il modo di uscirne, è una ladra con i controfiocchi, non si fa mettere mai i piedi in testa, è anche tanto leale e salverà la pelle molte volte al nostro Kell, praticamente sempre.
Avete letto bene.
Sogna di diventare un pirata! Come si può non adorarla? Come?


Ho dimenticato di dirvi che la nostra ragazza proviene dalla Londra babbana Grigia ed è quindi priva di magia, ma secondo me....secondo me...non ve lo dico!

Inutile dirvi che mi è piaciuto tantissimo il rapporto che si è venuto a creare tra i due, non è un rapporto di amore (non ancora perlomeno), ma di una forte amicizia che si è rafforzata pagina dopo pagina.

Forse mi sono dilungata un po', o forse no, ma voglio davvero farvi capire che questo libro mi è piaciuto TANTISSIMO!
Il mondo a cui ha dato vita la Schwab è fantastico, il world-building di questa storia è qualcosa di eccezionale, leggevo e vivevo lo sfarzo di Londra Rossa e il terrore di quella Bianca!
I personaggi credo abbiate capito che li ho amati, vero?
Non vi ho parlato di Rhy, ma su di lui non ho ancora le idee molto chiare a dirvi il vero, ma per quel che ho letto è un personaggio che si farà volere tanto bene.

Due piccoli appunti: nella trama c'è scritto che vi sono epoche differenti, ma a dire il vero non mi pare di aver visto sbalzi temporali, mi sembra che tutto si svolga nella stessa epoca, ma ovviamente in realtà differenti.
E LA MAPPA!
Perchè non c'è una mappa?
Qui urge una mappa!
Non so se ci sia nella versione originale, ma datemi una mappa!
NOW.

In poche parole questo è un libro per chi ama il fantasy e la magia, perchè qui la magia è qualcosa di vivo, di forte e soprattutto un qualcosa di distruttivo.

"Alcuni credevano che la magia venisse dalla mente, altri dall'anima, dal cuore o dalla volontà. Ma Kell sapeva che veniva dal sangue."

VOTO FINALE
Un firmamento di stelline fangirlanti

Solo ammmmore per questo libro! 
E ovvio che io aspetti con ansia il secondo adesso...
Aspetto i vostri pareri!

11 commenti:

  1. Aspettavo di leggere una recensione di questo libro per farmi un'idea perchè mi incuriosiva ma ero indecisa. Adesso dopo la tua recensione con tanto ammmmore metterò questo libro in lista sicuramente.

    RispondiElimina
  2. Avevo letto anche ieri una recensione super entusiasta che mi ha convinto ad acquistarlo! Però le tue parole mi confermano che ho fatto proprio bene a prenderlo visto che nello scorso fine settimana era a 0.99€! Non l'ho preso subito proprio perché avevo paura fosse come "Questo canto selvaggio", cioè un'ambientazione fantastica ma a livello di trama qualcosa di trito e ritrito, infatti ho aspettato per vedere se meritava e devo dire che ho fatto proprio bene a prenderlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo canto selvaggio mi ha un po' deluso, ma questo NO NO NO!

      Elimina
  3. Voglio troppo leggerloooooooooo

    RispondiElimina
  4. L'ho finito tipo mezz'ora fa e sono in estasi, davvero. Mi è piaciuto tantissimo!

    RispondiElimina
  5. Lo sto leggendo *_* vado lenta, ma mi piace parecchio!
    Adoro Kelle e Rhy (e sì, li shippo Y.Y), ma non ho ancora un'idea chiara su Lila.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me Lila è un personaggio che ci darà molte sorprese!

      Elimina
  6. io voglio leggerlo assolutamente, DEVO! E amo le tue recensioni fangirlanti

    RispondiElimina

I vostri commenti mi rendono felice!
Lasciatene uno, vi risponderò con piacere. ♥