giovedì 1 giugno 2017

#39 Cosa penso di...Absence. Il gioco dei quattro di Chiara Panzuti |Recensione|

Voglio iniziare la recensione di oggi con un appello: Chiara Panzuti esci il secondo libro, adesso! (Per favore!)

Comunque.
Questa piccola meraviglia esce oggi e che state aspettando? Correte in libreria!

Un grazie infinito alla Fazi per la copia!


Absence. Il gioco dei quattro
di Chiara Panzuti
Serie: Absence #1
Editore: Fazi (lainYa)
Pagine: 336
Prezzo: 15,00 euro
SINOSSI
Viviamo anche attraverso i ricordi degli altri. Lo sa bene Faith, che a sedici anni deve affrontare l’ennesimo trasloco insieme alla madre, in dolce attesa della sorellina. Ecco un ricordo che la ragazza custodirà per sempre. Ma cosa accadrebbe se, da un giorno all’altro, quel ricordo non esistesse più? E cosa accadrebbe se fosse Faith a sparire dai ricordi della madre?
La sua vita si trasforma in un incubo quando, all’improvviso, si rende conto di essere diventata invisibile. Nessuno riesce più a vederla, né si ricorda di lei. Non c’è spiegazione a quello che le è accaduto, solo totale smarrimento.
Eppure Faith non è invisibile a tutti. Un uomo vestito di nero detta le regole di un gioco insidioso, dove l’unico indizio che conta è nascosto all’interno di un biglietto: 0°13’07’’S 78° 30’35’’W, le coordinate per tornare a vedere.
Insieme a Jared, Scott e Christabel – come lei scomparsi dal mondo – la ragazza verrà coinvolta in un viaggio alla ricerca della propria identità, dove altri partecipanti faranno le loro mosse per sbarrarle la strada.
Una corsa contro il tempo che da Londra passerà per San Francisco de Quito, in Ecuador, per poi toccare la punta più estrema del Cile, e ancora oltre, verso i confini del mondo.

 

"Voglio finirlo e scoprire che succede!", "Non voglio finirlo, perchè deve finire?!".
Questi i miei due pensieri durante la lettura di questo libro, perchè se da un lato c'è la curiosità dall'altro non volevo arrivare alla fine, ma alla fine ci sono arrivata e, MISERIACCIA, devo sapere!
Se non si fosse capito questo libro mi è piaciuto!

La mia curiosità è partita in quarta leggendo i quattro incipit e non si è arrestata per tutto il libro, leggevo per conoscere e come i quattro protagonisti questa conoscenza era una necessità. Il loro essere invisibili ha influenzato anche me, perchè in questo libro si parla proprio di essere invisibili.
Faith, Jared, Christabel e Scott sono quattro ragazzi che improvvisamente sono spariti dalla faccia della terra, nessuno si ricorda più di loro, niente fa pensare che loro siano mai esistiti, ma loro esistono, sono vivi, ma il resto del mondo non riesce a vederli o a sentirli.
Questa loro invisibilità, però, non riguarda solo il non essere visti, è qualcosa di più profondo, questi quattro ragazzi erano un po' invisibili già prima di esserlo diventati a tutti gli effetti. Sto parlando di quella invisibilità che colpisce ognuno di noi almeno una volta nella vita, quell'invisibilità che spesso nasce dall'indifferenza. Spesso siamo così impegnati con le nostre vite, i nostri problemi, da non fare caso a chi ci sta accanto o peggio siamo così impegnati con le nostre 'vite virtuali' da dimenticare di averne una vera, di avere un mondo tutto intorno.
Purtroppo l'invisibilità che è toccata ai nostri protagonisti non è qualcosa di passeggero, ma un qualcosa di permanente e non sanno come uscirne fuori. L'unico indizio gli è dato da un uomo in nero e da delle coordinate che gli vengono date, inizia così un viaggio in diverse parti del mondo e inizierà per loro una specie di 'gioco' dove dovranno affrontare altre due squadre di ragazzi invisibili: Gli Alfa e i Beta, loro sono i Gamma e le cose per questi ultimi sono molto più complicate!
Dietro a questo inquietante gioco c'è un uomo misterioso chiamata Illusionista e quello che sta tramando ha dell'impossibile!

Le mie domande sono ancora tante, come quelle dei quattro protagonisti che ho trovato perfetti: i loro caratteri si completano creando una squadra compatta e non si può fare a meno di fare il tifo per loro!

Absece è un libro che cattura ad ogni pagina, che mi ha lasciato con il fiato sospeso e  con la voglia di leggere ancora e ancora!

VOTO FINALE 
☆☆☆☆☆ su cinque

Questa mia recensione finisce qui, ma rinnovo l'appello: VOGLIO IL SEGUITO!


12 commenti:

  1. Da quel che noto questo libro ha conquistato davvero tutti! Se ne parla ovunque e leggendo la tua recensione entusiasta, ho capito che sono troppo curiosa e devo leggerlo anche io XD

    RispondiElimina
  2. Questo libro lo voglio da quando ho letto la trama per la prima volta. E infatti ho approfittato della prevendita e l'ho preso subito in digitale. Non so quando lo leggerò ma sento che DEVO farlo, anche perchè siete impazziti tutti, un motivo deve essercixD

    RispondiElimina
  3. Mammamia, voglio leggerlo tantissimo anch'io. È da un po' che continuo a vederlo pubblicizzato su Facebook, ma solo oggi ho scoperto la trama e OMMIODDIO, MI SA CHE È UNA FIGATA PAZZESCA! Ne ho bisogno.

    RispondiElimina
  4. come capisco il voler finire ma non volerlo finire, mi capita con i libri che mi coinvolgono di più. Questo lo devo leggere e non vedo l'ora

    RispondiElimina
  5. Io l'ho adorato. Le tematiche e anche il gioco. Bello bello bello.

    RispondiElimina
  6. Spero di leggerlo presto! ❤️ Leggo soltanto pareti positivi!! 📚❤️
    Ps bel blog!
    😘😘😘

    RispondiElimina

I vostri commenti mi rendono felice!
Lasciatene uno, vi risponderò con piacere. ♥