lunedì 28 agosto 2017

Prima che sia domani di Clare Swatman |Recensione|

🎜L’estate sta finendo e un anno se ne va
Sto diventando grande lo sai che non mi va
In spaggia di ombrelloni non ce ne sono più
È il solito rituale, ma ora manchi tu!
 ðŸŽœ

...
Umh, come dite?
L'estate non sta ancora finendo?
No?
Ma siamo già a fine agosto!
...
Ah! La fine dell'estate è a settembre dite?

Pff!
Che fregatura!


Che ne dite di passare alla recensione, che è meglio?


Prima che sia domani 
di Clare Swatman
Editore: Mondadori
Pagine: 286
Prezzo: 18,00 euro
Link d'acquisto: Amazon
Trovi la tua anima gemella... Alcune persone non si accorgono di essere in presenza dell'amore della loro vita neanche quando se lo ritrovano proprio davanti agli occhi. Per Ed e Zoe è stato così: si sono incontrati il primo giorno di università, hanno condiviso anni bellissimi come coinquilini nello stesso appartamento, si sono innamorati... Si sono persi di vista... Poi le loro strade si sono incrociate più volte ma, per motivi sempre diversi, sembrava che non fosse mai il momento giusto. Solo anni più tardi, dopo che entrambi si sono lasciati alle spalle varie esperienze, il loro amore è finalmente sbocciato... ... e poi succede qualcosa di inimmaginabile. Un giorno, mentre stava andando al lavoro in bicicletta, Ed viene coinvolto in un incidente. Zoe è letteralmente incapace di reagire a un evento così tragico, non riesce a trovare una maniera per sopravvivere. Non è pronta a lasciare andare i ricordi. Come può dimenticare tutti i momenti felici, dal loro primo bacio a tutta una vita costruita insieme? Ma, soprattutto, Zoe è tormentata dalla consapevolezza che ci sono delle cose che avrebbe assolutamente dovuto dire a Ed... Ma forse non è troppo tardi...




Una volta chiuso questo libro ho sentito una profonda tristezza, anzi a dire il vero mi son sentita triste per tutto il tempo che l'ho letto.
Un profondo senso di tristezza.

Perchè indubbiamente la storia di Ed e Zoe è triste.

(Ho scritto troppe volte triste/tristezza vero? Ma è triiiiiste!)

Avevo adocchiato questo libro grazie alla recensione di Deborah alias Scheggia tra le pagine, ma non avevo trovato il momento adatto per leggerlo visto il carico di emozioni che questo libro prometteva, in poche parole non volevo piangere! 
Poi qualche giorno mi son presa di coraggio e anche grazie alla recensione di Laura La libridinosa, l'ho preso in mano e l'ho letto, volete sapere se ho pianto?
Ebbene no, non ho pianto!
Ma sono diventata tanto triste!


Volete che vi parli un po' di Ed e Zoe?
I nostri due protagonisti si sono incontrati da ragazzi e dopo un po' di perplessità capiscono di essere fatti l'uno per l'altra, ma con il tempo nascono i dubbi, le incertezze e con esse il loro rapporto scricchiola, fino ad arrivare alla botta finale: il dramma di non riuscire ad avere un figlio che li allontana giorno dopo giorno, anno dopo anno e il destino tiranno li divide per sempre...
...ma, c'è un ma!
A Zoe è stata data una possibilità!
Può rivere alcuni dei momenti che ha passato con Ed, i momenti più belli, ma anche quelli più brutti per cercare di cambiare qualcosa e lei farà di tutto per cambiare il destino. Ci riuscirà?

CHISSÀ.

Nel vivere insieme a Zoe la sua storia d'amore con Ed ho provato molta tenerezza, ma anche (oooh sì, lo ridico ok?) tristezza proprio perchè lei sa come andrà a finire, sa che per Ed non esiste un futuro ma solo un presente e per questo cerca di fare di tutto pur di migliorarlo.
C'è da dire che molte volte (parecchie volte) ho trovato insopportabile Zoe, a tratti anche egoista: la sua voglia di matrimonio che non incontra la volontà di Ed, il fatto che Ed  un figlio mentre lei no, lui accontenta lei, ma lei no...almeno non subito e alla fine questa storia del figlio la ossessiona a tal punto da dimenticare il resto.
Famiglia, amici. Tutto.
La cosa mi ha dato un certo senso di fastidio, anche se il loro dolore è presente in maniera molto forte in ogni pagina.
Il dolore è capace di unire e separare, nel loro caso è un disastro.

Una storia quella di Ed e Zoe come molte altre, ma con qualcosa di diverso perchè a loro è stata concessa un'altra chance, un modo per stare ancora insieme.
Tra alti e bassi.
Tra amore e dolore.

In conclusione cosa posso dire di questo libro?
Prima che sia domani è una storia che, sì, mi ha fatto emozionare e anche arrabbiare, ma (uuuh, un altro ma!) durante la lettura non sentivo l'esigenza di continuare, non so come spiegarvelo: sopratutto durante la parte centrale mi ha fatto perdere un po' l'attenzione per la storia.

Già.
Già.

Per questo il mio voto per questo libro è:

VOTO FINALE
☆☆☆ e mezzo su cinque

E adesso voglio fare una domanda a voi!
Se vi fosse concesso di poter rivivere alcune parti della vostra vita fareste tutto come avete già fatto o cerchereste di cambiare qualcosa?

Io?
Oh sì, tante cose...
...forse troppe!


16 commenti:

  1. la domanda è troppo complicata passo. Il libro me lo segno anche se spesso non ho voglia di libri che mettono tanta tanta tristezza

    RispondiElimina
  2. Che niente niente sei triste? Ma tu non sei troppo ciovane per quella canzoncina lassù?

    RispondiElimina
  3. No? Tu mi dici che il libro era triste? Ma tu guarda...
    Comunque capisco il tuo giudizio, anche perché in alcuni momenti si ha la voglia di stop però credo questo sia un libro che si può anche leggere un po' alla volta, proprio per il tipo di suddivisione negli anni che viene fatta.
    Una cosa è certa, alla fine sono rimasta come un salame!

    RispondiElimina
  4. Nonostante la malinconia, non ti nascondo mi intriga. Mi spiace non ti ha soddiafatta del tutto, ma certi romanzi sono davvero imprevedibili 😂

    RispondiElimina
  5. Sarà una delle mie prossime letture. Indovina chi mi ha obbl...consigliata?
    Baci dalla Bacci

    RispondiElimina
  6. Io l'ho finito da pochissimo. Bello e triste come dici tu. Il finale... non mi ha sorpresa. Ho avuto da subito la sensazione che sarebbe finito così

    RispondiElimina
  7. Questo libro mi ispira e non mi ispira non sono ancora sicuro se leggerlo o meno, nel frattempo lo aggiunto in lista poi chissà... La tua recensione però un pò mi ha preparata su cosa devo aspettarmi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che in alcuni punti mi ha fatto storcere il naso, ma tutto sommato è una lettura carina ^^

      Elimina

I vostri commenti mi rendono felice!
Lasciatene uno, vi risponderò con piacere. ♥