lunedì 12 settembre 2016

What's on my bedside table?

Buon inizio di settimana stelle belle!
E anche buon inizio di anno scolastico a chi oggi è rientrato sui banchi di scuola, avendo una scuola elementare qui vicino ho visto di tutto: bambini con zaini grandi quanto loro, bambini urlanti, madri disperate e altre con un sorriso a 32 denti felici di sbarazzarsi del 'marmocchietto' di casa per poche ore...di tutto!
Ricordo ancora i miei primi giorni si scuola (ah, nostalgia!) in cui la mia reazione era questa qui:


Comunque.

Non so se avete notato i piccoli cambiamenti che ho fatto ieri sul blog, quello più visibile è sicuramente la mini presentazione sulla destra, per il momento c'è quel carinissimo disegno di Belle, ma spero di mettere una mia foto appena ne farò una decente (ma chi me lo fa fare? D:), perciò per il momento godetevi  il disegnino.


Ma siamo qui per altro, infatti dovrei parlarvi della mia attuale lettura, che ha dovuto subire un drastico cambiamento. Perchè?
Perchè essenzialmente sono circondata dall'aura mistica del mai 'na gioia!
Ed è scientificamente provato che ogni qual volta che io vado alla ricerca di un libro questo non c'è!



Vabbè che si trattava del mini reparto dedicato ai libri del supermercato...però...


E allora presa dallo sconforto ho iniziato a leggere altro....

Rubrica What's on my beaside table? ideata da Sparkle from books


Ebbene sì, ritorno ad Hogwarts!
Questo è uno dei tre libri che sono stati pubblicati qualche giorno fa e ho deciso di iniziare dalla "guida", ieri sera ne ho lette solo poche pagine e per il momento mi sembra una raccolta degli articoli che sono presenti su Pottermore, forse con qualcosa in più (sapevate che i colori di Tassorosso sono giallo e nero perchè i colori dell'ape, un insetto laborioso, che è una delle caratteristiche di questa Casata).
Forse risulta più comodo leggere questo libricino, visto che da un po' di tempo Pottermore e solo in inglese (o mi sbaglio), perciò chi non ha molta dimestichezza con la lingua trova un po' di difficoltà.
Quindi se siete alla ricerca di qualche curiosità su Hogwarts questo potrebbe essere un buon libro, sono curiosa di leggere cos'altro ha da 'mostrarmi' e di leggere gli altri due che sono: Racconti di Hogwarts: potere, politica e poltergeist e Racconti di Hogwarts: prodezze e passatempi pericolosi.


Piccola precisazione.
Per me va benissimo che nella nuova traduzione abbiano lasciato i nomi originali e cambiato qualche termine, ma TASSOFRASSO NO!
Mi disturba.
Dovevo dirlo!

E voi quale libro avete sul comodino?

(Ah, siete 160 vi aaaaadoro!)







12 commenti:

  1. Io sto leggendo il libro che mi ha assegnato mia cugina "L'ombra del vento"! Comunque resto dell'idea che la prima traduzione di HP, con tutte le modifiche del caso fosse migliore. Non solo perché io sono una nostalgica, ma perché era giusta come scelta stilistica, la lettura (ad alta voce soprattutto) ne beneficiava molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ombra del vento è strabello! **
      Anch'io sono affezionata alla vecchia traduzione, siamo cresciuti con quella ed è quella adottata dai film, perchè cambiarla, poi?

      Elimina
  2. Ma quanto sono belle queste cover di Harry Potter?! Mi piacciono tanto!
    Quanto è carina l'immagine di presentazione *^*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E non hai visto quelle nuove dei due libri (Le fiabe di Beda il Bardo e Quidditch attraverso i secoli) nella versione digitale! Meravigliose *W*

      Elimina
  3. Prima o poi dovrò leggerli anche io questi approfondimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono interessanti, un modo per ritornare a Hogwarts ^^

      Elimina
  4. Tassofrasso turba profondamente anche me! ;)
    E questo libro me l'ero proprio perso, ma sembra davvero carino! :)

    RispondiElimina
  5. Tassofrasso? ma davvero? ne sono turbatissima pure io effettivamente 0_0

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lasciarlo com'era non andava bene ovviamente! :/

      Elimina
  6. Tornare a Hogwarts, per me, è possibile solo con le riletture e con qualche fanfiction ben scritta, perchè mi rifiuto di leggere HP8 e pure questi libretti mi sanno un po' di presa in giro:( Peccato, la Rowling ne sta toppando una dopo l'altra, per quel che mi riguarda (e Tassofrasso non si può sentire, DAVVERO)...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono presi pezzi presi da Pottermore, potrebbero benissimo letti lì in effetti.
      E non parliamo dell'ottavo libro che ho già deciso che non leggerò!

      Elimina

I vostri commenti mi rendono felice!
Lasciatene uno, vi risponderò con piacere. ♥