martedì 13 settembre 2016

#52 Cosa penso di...La famiglia Fang di Kevin Wilson |Recensione|

SONO STANCA, STAAANCA!
E i miei poveri piedi non li sento più!


Ma devo pubblicare questa recensione, perciò Forza e Coraggio!
....
......

Okay, okay!
Ci sono!

Oggi vi parlerò de La famgilia Fang, un titolo che molti di voi assoceranno al film uscito al cinema il 1° settembre, film che avrei dovuto vedere e solo dopo scrivere la recensione, film non l'ho ancora visto e non volevo perder tempo a pubblicare la recensione e allora eccovela qui!

E ringrazio la Fazi per avermi omaggiato con la copia digitale.

La famiglia Fang
di Kevin Wilson
Editore: Fazi
Pagine: 207
Prezzo: 18,00
SINOSSI
La famiglia Fang di Kevin Wilson racconta con ferocia e ironia le vicende di una coppia di famosi performer, Caleb e Camille, e dei loro due figli. Una riflessione amara sul ruolo dell’artista, sul prezzo che si è disposti a pagare per l’arte, sulle ossessioni e l’egoismo di chi sceglie di fare di se stesso un’opera d’arte. Narrata dalle voci irresistibili e dissacranti dei figli ormai adulti (il Bambino A. e il Bambino B. nelle performance così come nella vita di tutti giorni) la storia di questa famiglia eccentrica e sui generis ha subito conquistato i favori della critica e del pubblico: paragonato alla comicità grottesca dei Tenenbaum, segnalato tra i migliori libri dell’anno dal New York Times e dal Publishers Weekly, e già opzionato da Nicole Kidman per trarne un film in cui l’attrice sarà la protagonista.



Quando ho visto il trailer del film de La famiglia Fang ho subito detto "Devo vederlo!" perchè era aveva quel qualcosa di folle che mi ha conquistato e così....BOOM! ho letto il libro e sono rimasta completamente sconvolta, devo ancora capire se in senso buono o cattivo.


Ma chi è la famiglia Fang?
Beh..la loro è una famiglia di artisti completamente folli!
La loro arte sta nel sconvolgere e creare caos, per loro questa è arte: sorprendere uno spettatore che non sa di essere tale, e per loro questo è tutto. Vivono per l'arte.
"I Fang gettano semplicemente i propri corpi in uno spazio come fossero bombe a mano, e aspettano che lo sconvolgimento avvenga. Non hanno altre aspettative se non quella di provocare il disordine."
Credo che questa frase descriva perfettamente quello che loro fanno, si buttano completamente nella parte senza tenere conto delle conseguenze, facendo di tutto!
Sparare a qualcuno? Perchè no?
Sposarsi 50 volte con nomi differenti? Fatto!
Rubare caramelle e creare scompiglio? Facciamolo!
Farsi prendere fuoco? Divertentissimo!
Usare due poveri bambini per questi scopi? E' arte tutto è concesso!
"L'arte, se la amavi, valeva qualunque dolore o infelicità. Se era necessario ferire qualcuno per ottenere quel fine, allora così sia. Se il risultato era abbastanza bello, abbastanza strano, abbastanza memorabile, non aveva importanza. Ne valeva la pena."
Quello su cui mi voglio soffermare è il rapporto tra i genitori, Caleb e Camille, e i figli, Annie e Buster, perchè quello che più sconvolge è in questo libro è l'impatto emotivo che queste rappresentazioni hanno su questi bambini e su come ha influenzato la loro vita adulta.
Immaginatevi due bimbetti di neanche 10 anni costretti  a sopportare i capricci dettati dall'arte dei loro genitori, facendo di tutto e di più già da piccolissimi, diventando comparse di uno spettacolo tanto che  vengono chiamati Bambina A e Bambino B.
Questo fino a quanto i due non si stancano di tutto questa 'arte' e prendono le loro strade, come uccellini in gabbia prendono il volo e scappano via da quei genitori che li avevano incatenati a sè,
Annie diventa un'attrice, una vera attrice, nominata perfino all'Oscar, mentre Buster uno scrittore un po' squattrinato e con poche idee. I due hanno sicuramente superato in modo diverso la fissa dei loro genitori: lei ha fermamente deciso di non volere più fare quella vita, mentre lui sembra ancora volerne fare parte, è entrato fortemente nel circolo vizioso dei genitori e nonostante gli anni ci è ancora dentro volente o no e ad essere sincera è stato il personaggio che mi ha suscitato una profonda pena, perchè è così fragile e succube dei genitori che non riesce quasi a vivere, ma entrambi sembrano aver dimenticato la vita con i genitori, fino a quando non si ritroveranno a dover tornare a casa e nonostante gli anni passati i loro genitori non hanno smesso di fare quello che facevano, anzi ne combinano una delle loro che...MISERIACCIA! Io non lo so! Avrei voluto urlare maledizioni senza perdono a quei due pazzi psicopatici egocentrici e egoisiti! Io come al solito non vi dico niente perchè, proprio in questo folle gesto sta tutto il libro! Perchè 'sti due credono di poter fare di tutto per l'arte, TUTTO!
Che poi io sono arrivata a comprenderla in pieno questa loro arte, sicuramente eclatante, fuori di testa, ma non bella come loro intendono.
Comunque.
Tornando a parlare del libro, ci sono stata una settimana per leggerlo e quanto l'ho finito ho esultato!

A essere sincera la prima parte del libro l'ho letta molto a rilento, non mi stava prendendo abbastanza, poi è arrivato il punto cruciale della storia e da lì l'ho letto in maniera molto più spedita.
Questo è un libro folle, con una storia folle di persone folli!

E adesso passiamo alle valutazioni!
Come vi avevo già accennato in un altro post adesso ogni libro avrà la sua valutazione riguardante la storia, lo stile e la copertina.

VOTO
Storia: ★★★★
Stile: ★★★
Copertina: ★★★★
VOTO COMPLESSIVO
★★★ e mezzo


Ora non mi resta che vedere il film (prima o poi)(o forse mai)!

Vi lascio il trailer del film!



E voi avete letto questo libro o visto il film?

Alla prossima,

20 commenti:

  1. Il trailer mi ispirava un sacco! Dopo che lo avrò visto farò un pensiero sul libro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è male come libro, solo che verso fine non ho potuto fare a meno di odiare i genitori xD

      Elimina
  2. Ciao cara ^^ sai che non sapevo del film? o.o non ho visto da nessuna parte, prima d'ora, il trailer. Quindi grazie per avermelo fatto scoprire.
    Comunque la tua recensione mi ha incuriosita parecchio *-* voglio proprio sapere cosa si sono inventati i due genitori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fino a quando non l'ho scoperto non sospettavo nulla, poi sono rimasta per parecchi minuti a chiedermi: "Ma davvero?" :P

      Elimina
  3. Avevo intuito fosse un libro molto particolare e tu me l'hai confermato mi hai incuriosita ancora di più, anche se lo leggerò senza tante aspettative xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggilo! E' sicuramente una lettura sorprendente!

      Elimina
  4. Ciao! Mi sono permessa di taggarti in un Liebster che trovi qui: https://nataapagina88.wordpress.com/2016/09/13/tanto-pe-tagga-ovvero-qualcosa-di-me-ma-tramite-tag/
    Spero di non risultare troppo invadente e, se ti farà piacere, sarò curiosa di leggere cosa risponderai!:))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, ho già fatto questo post parecchio tempo fa, ma grazie ^^

      Elimina
  5. Ciao Grazia! Ho visto il trailer di questo film ma quando si parla di personaggi mentalmente instabili (come in questo caso i genitori dei protagonisti), allora cerco di lasciare perdere. Non so perché ma queste storie mi turbano sempre un pochino :(
    La tua recensione è stata comunque molto chiara e coinvolgente! :) :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmh, non sono proprio mentalmente instabili, quello che fanno lo fanno perchè credono che sia arte, ma non sono i soli visto che hanno anche un certo seguito di persone, comunque hanno qualcosa che non va, decisamente.

      Elimina
  6. Accidenti, ho quasi paura di sapere quello che hanno intenzione di fare/hanno fatto! O_O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fino a che non si scopre non ci si pensa minimamente!

      Elimina
  7. Mi ispirava prima e ora mi ispira ancora di più! Spero di trovarlo in biblioteca!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso di sì, anche perchè il libro non è uscito adesso ma nel 2012 :)

      Elimina
  8. Anche io vorrei vedere il film e quindi leggere anche il libro :) spero di riuscire a fare presto entrambe le cose, perchè adesso sono anche più curiosa :)

    RispondiElimina
  9. Non sapevo del film, ma il libro sembra assolutamente originale! Molto interessante.
    xoxo

    RispondiElimina
  10. Complimenti per la recensione! :) Il libro mi incuriosiva ma ora sono davvero sicura di volerlo leggere!!!! :)

    RispondiElimina

I vostri commenti mi rendono felice!
Lasciatene uno, vi risponderò con piacere. ♥