domenica 10 luglio 2016

Cosa penso di...#41 Il club delle lettere segrete di Ángeles Doñate |Mini recensione|

Buongiorno e buona domenica lettori belli!
In questi giorni sono stata poco presente a causa di giornate un po' 'meh', ma adesso eccomi qui attiva e pimpante come al solito (pimpante!?!!?)!
Ed ecco qui una recensione di un libro che mi è piaciuto solo a metà...

Il club delle lettere segrete
di Ángeles Doñate
Editore: Feltrinelli
Pagine: 352
Prezzo: 15,00 euro
SINOSSI
È arrivato l’inverno a Porvenir, e ha portato con sé cattive notizie: per mancanza di lettere, l’ufficio postale sta per essere chiuso e il personale verrà trasferito altrove. Sms, mail e whatsapp hanno avuto la meglio persino in questo paesino arroccato tra le montagne.
Sara, l’unica postina della zona, è nata e cresciuta a Porvenir e passa molto tempo con la sua vicina Rosa, un’arzilla ottantenne che farebbe qualsiasi cosa per  non separarsi da lei e risparmiarle un dispiacere. Ma cosa può inventarsi Rosa per evitare che la vita di una delle persone che le stanno più a cuore venga stravolta? Forse potrebbe scrivere una lettera che rimanda da ben sessant’anni e invitare la persona che la riceverà a fare altrettanto, scrivendo a sua volta a qualcuno.
Pian piano, quel piccolo gesto innescherà una catena epistolare che coinvolgerà una giovane poetessa decisa a fondare un book club nella biblioteca locale, una donna delle pulizie peruviana, una cuoca un po’ maldestra e tanti altri, rimettendo in moto il lavoro di Sara e creando non poco trambusto fra gli abitanti del piccolo borgo.
Perché – come ben sanno tutti quelli che provano un brivido di gioia ogni volta che ricevono posta a sorpresa e che affondano il naso nella carta per sentirne il profumo – una lettera tira l’altra, come un bacio. E può cambiare il mondo.


Finire questo libro è stata una piccola sfida perchè ero molto, molto propensa ad abbandonarlo, ma di solito non lascio i libri a metà (è successo solo con Anna Karenina e.e) e perciò presa di buona volontà sono arrivata alla fine!


Ora penserete che per questo sia un cattivo libro, ma non è proprio così.
Quella raccontata è una bellissima storia, fatta di persone fragili e forti allo stesso tempo e di lettere, tantissime lettere che sono le protagoniste di questo libro.
Lettere che stanno via via scomparendo dalle nostre vite, c'è ancora qualcuno che scrive lettere?
Ormai si preferisce qualcosa di più immediato come un'email o un messaggio e così l'arte di scrivere delle lettere non esiste più e questo ha fatto sì che nel piccolo paesino di Porvenir anche l'ufficio postale chiuda i battenti e Sara, la postina, vada via abbandonando la sua vita e i suoi amici, ma sarà una di loro ad aiutarla: Rosa.
Rosa è un'anziana donna con qualche scheletro nell'armadio, ma con un cuore buono che fa partire la prima di tante lettere anonime che creeranno una catena di parole così forte che sarà difficile da spezzare.
Con queste lettere conosceremo alcuni abitanti di questo piccolo paesino che si lasciano travolgere dalla magia delle parole scritte e raccontano pezzi di sé che molti non conoscono.

Forse perché è semplice raccontarsi attraverso l'inchiostro.
Forse perché è facile nascondersi dietro una firma anonima.


Ed è così che attraverso delle lettere e le parole di una giovane donna che non sa ancora chi è, di una poetessa senza parole, di un ragazzo che viaggia attraverso i suoi libri e di donne che hanno abbandonato la loro famiglia nascono dei legami speciali e anche qualche amore.

Come vedete è una storia che mi ha in un certo senso preso, ma allora cos'è che ha rallentato la mia lettura?
Semplice, lo stile dell'autrice che ho trovato un po' lento nella parte iniziale e anche in quella finale che sono state un po' piatte, soprattutto alla fine c'è stato un capitolo fatto di sole citazioni che per quanto belle dopo un po'...basta!

Forse è un libro che avrei apprezzato molto di più in un momento diverso, in un periodo dove avrei preferito una lettura un po' più tranquilla, ma per adesso il mio giudizio è un .

Ma non tutto il male viene per nuocere!
Grazie a questo libro mi è venuta un'ideuccia piccolina che....
Mmh, ve ne parlerò più avanti, quando avrò organizzato per bene la cosa! lol

Per il momento la mia recensione finisce qui e vi auguro una domenica di sole, sorrisi e tanti libri!








18 commenti:

  1. Peccato :\ mi sembrava molto interessante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La storia lo è, ma come ho detto lo stile di scrittura non mi ha preso tantissimo :/

      Elimina
  2. Anna Karenina mi ha fatto lo stesso effetto! Comunque peccato per questo libro, stavo pensando di leggerlo da qualche tempo e credo rimanderò ancora un po', ma prima o poi lo leggerò :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggilo, magari a te piace. Fortunatamente i libri sono molto soggettivi ;)

      Elimina
  3. Come come come? Fila dritta a leggere Anna Karenina!
    No, vabbe' dai, ti risparmio giusto perché sono curiosa di sapere cosa stai macchinando.
    Comunque è un peccato che questo libro non si sia rivelato un po' più coinvolgente, non so se l'avrei preso, ma di sicuro sarei stata propensa a dargli una chance.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh, ad Anna darò un'altra opportunità in futuro!
      Mesto invece credo sia stato un libro letto in un periodo sbagliato e.e

      Elimina
  4. Me lo tengo segnato lo stesso, anche se al momento sento che non è il periodo giusto per leggerlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' sicuramente un libro che per la trama merita ;)

      Elimina
  5. Peccato, avevo anche io intenzione di leggerlo perché la trama mi aveva colpito molto..Non so, una possibilità gliela vorrei comunque dare, ma magari più in là :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora se lo leggerai voglio proprio sapere come lo hai trovato! :)

      Elimina
  6. Ciao Grazia si capita anche a me, un libro deve essere al momento giusto per essere apprezzato a pieno ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E questo non è stato per nulla il momento adatto per questo!! :/

      Elimina
  7. Ce l'ho in WL, ma penso che aspetterò il momento giusto per leggerlo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che ogni libro abbia bisogno del proprio momento :)

      Elimina
  8. Ho scoperto solo ora il tuo blog!!! Veramente bellissimo!! Ho spulciato a destra e a sinistra le tue letture e le recensioni. eheh. E adesso alla fine di questa recensione sono curiosa di sapere quale idea ti sta balenando in testa, ahahah *-*. Se centra un pochino con il libro forse ho capito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per essere passata :)

      E allora mi sa che un pochino hai capito ^^

      Elimina
  9. Dalla trama sembrerebbe carino, ma se dici che è lentino non fa per me

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche se la storia è bella manca di qualcosa...

      Elimina

I vostri commenti mi rendono felice!
Lasciatene uno, vi risponderò con piacere. ♥