lunedì 14 settembre 2020

|Recensione| Wildcard di Marie Lu

Nuova settimana, nuova recensione. Vi anticipo che sarà la prima di 2, perché lo so? Perché l'altra è stata già programmata. Sono un bookblogger seria e organizzata, non potete aspettarvi altro!
Non ridete, lo sento che state ridendo.
Ma adesso passiamo alla recensione! Chi aspettava questo libro? Io, di sicuro io!

Un grazie alla Casa Editrice per la copia del libro!









Wildcard 

di Marie Lu
Serie: Warcross #2
Editore: Piemme
Pagine: 330
Prezzo: 18,00
Link d'acquisto: Amazon
All'indomani dei campionati di Warcross, Emika sa che il carismatico creatore del videogioco dal successo planetario, il giovanissimo miliardario Hideo Tanaka, ha sviluppato la tecnologia NeuroLink per controllare la mente dei giocatori, il 92 per cento della popolazione mondiale. Dopo la devastante scomparsa del fratello minore Sasuke, infatti, Hideo ha avuto un unico obiettivo: eliminare il crimine dalla faccia della terra. Ma Sasuke non è morto. Sasuke è il black hat Zero che, insieme a un'organizzazione clandestina, sta cercando di mandare a monte i piani di Hideo. Emika è combattuta. Unirsi a Zero, l'hacker senza scrupoli che ha sabotato il campionato, o sostenere il progetto di Hideo, che forse non è mai stato sincero con lei? Anche ammesso che l'idea di Hideo sia realizzabile, nulla gli impedirebbe di controllare anche lei... Di chi può fidarsi Emika? E quanto lontano si spingerà per fermare l'uomo che ama? Un tradimento amaro, un'alleanza spezzata, un finale rischioso.
Ho aspettato questo libro per 2 anni!
Due anni.
DUE.
È stata un’attesa sofferta e velata di speranza perché Warcross mi era piaciuto, anche tanto! Il fatto che non legga libri di questo genere  deve farvi riflettere su quando l'abbia trovatointeressante. Anzi credo che Warcross sia stato pure l’ultimo libro  di questo tipo che abbia letto, mi sa proprio di sì. 
Però,  bando alle ciance! Vi parlo di Wildcard ora!
Ritroviamo Emika alle prese con i misteri che riguardano Warcross e la Neuro Link, la tecnologia di realtà aumenta creata dal giovanissimo Hideo, ma come si è  scoperto nel precedente libro questa nasconde molto altro: non è un solo un modo per migliorare la vita di chi ne fa uso, ma Hideo ha dato vita a tutto questo per riuscire a trovare il fratellino scomparso e per far questo eliminare tutto ciò che di marcio c’è nel mondo, come? Eliminando il libero arbitrio: mai più cattive azioni.

web found
Di sicuro Hideo ha avuto intenzioni nobili, ma nella pratica…be’ mica tanto.
Oh Hideo! Senza dubbio un personaggio complesso e in questo libro si entra più nella sua storia. È fatto di luci e di ombre e mai mi sono trovata davanti un protagonista capace di respingermi e attirarmi allo stesso tempo, molte sue emozioni non vengono svelate e non si ha una percezione molto ampia del suo carattere, è schivo e nasconde molto più di quello che vuole rivelare. Credo che quello che lo trattenga sia il senso di colpa per la perdita del fratello Sasuke, è un qualcosa che lo logora dentro, ma finalmente in questo libro ne scopriremo di più anche noi: una storia che nasconde atti terribili e deliri di onnipotenza. In breve: mostra ciò che potrebbe accadere se la tecnologia dovesse prendere il sopravvento. Cosa?
Eh, no. Questo lo scoprirete voi.
Emika, invece resta la ragazza con il gusto del pericolo che in modo o in un altro riesce sempre a trovarsi nei guai, anche quando le viene data la possibilità di ritornare alla sua vecchia vita non lo fa, il legame con Hideo non è così semplice da spezzare e poi tornare al suo “prima" sarebbe impossibile.

Wildcard è il finale perfetto di Warcross, ricco di colpi scena e mai un momento in cui si può tirare un sospiro di sollievo, unica pecca la velocità con cui vengono spiegate alcune cosucce che lo fanno sembrare confusionario in alcuni punti, ma quella letta in questi due libri resta una storia d'avventura tra la tecnologia e amicizia, sì anche quella! I personaggi secondari sono una piccola scoperta, anche e poco poco approfondita di questo secondo libro. Avrei voluto conoscere più sulle loro vite? Assolutamente sì, quello che la Lu narra resta molto in superficie ed è un vero peccato.
L'attesa è valsa l'attesa, anche se avrei preferito un qualcosina di più.

VOTO FINALE
☆☆☆☆ su cinque 

Voi l'avete letto?
Fatemi sapere!



1 commento:

  1. Letto e recensito da poco. Mi aspettavo molto di più, ho gradito la storia ricca di colpi di scena e tutta la parte Hideo & Zero, ma il resto non mi ha coinvolto molto, e ho trovato gli altri personaggi poco approfonditi.
    Peccato perchè avevo amato la sua prima trilogia.
    Buone letture!

    RispondiElimina

I vostri commenti mi rendono felice!
Lasciatene uno, vi risponderò con piacere. ♥