lunedì 7 novembre 2016

#6 I deliri di una lettrice. Cose che faccio quando un libro non mi 'prende'.

Venghino signori, venghino!
Ecco a voi un nuovo appassionante episodio de I deliri di una lettrice!
Oggi per voi (come sempre del resto) una Grazia nel suo habitat naturale: il divano. Qui in questo luogo sacro, vi racconterò cosa avviene in quei rari momenti in cui un libro non riesce a coinvolgerla
o sconvolgerla.
Cosa capiterà mai?
Lo scoprirete presto.


Intanto vorrei espormi il mio 'outfit', mi sembra giusto parlare un po' di moda in questo angolino libroso, giusto per spezzare un po' la monotonia.
Allora, al momento indosso:
- Felpona rossa;
- Tuta nera;
- Calzettoni fantasia di colori.

Ma non finisce qui!
Non può mancare lei, la mia immancabile coperta rossa con le maniche, compagna nella buona e cattiva sorte, finchè morte non ci separi! 
Da notare una cosa, però.
Io non la metto mica come le persone normali fanno, no. Io la metto a mo' di mantello e con questa giro per casa manco fossi la figlia poco atletica di Superman. Anzi a dirla tutta visto il colore sembro più la figlia poco allegra di Babbo Natale...
Comunque.
Lasciamoci dietro questo momento che mi ricorda molto Bridget Jones e dedichiamoci al posti oggi!


Cosa farò mai quanto un libro non mi 'prende'?
Bella domanda!
In queste settimane mi son giusto capitati due libri che non mi hanno coinvolto tantissimo, di uno avrete la recensione domani, mentre dell'altro...lo scopriremo solo vivendo...del resto non sono solita abbandonare libri, salvo rari casi, e questi momenti non sono così rari come immaginate.
Le cose che faccio solo varie e soprattutto moooolto interessanti (sarcastic moment).
  • Mangio Che ci posso fare? E' una reazione spontanea: mi annoio = mangio. Niente 'se' e niente 'ma'. Vago per la cucina alla ricerca di qualcosa di commestibile ed è un caso (seh!) che quasi sempre quel 'qualcosa' siano patatine o cioccolato. O altre schifezze.
  • Mi affido ai vari social.  In questi casi siano benedetti Facebook e compagnia bella. Vado soprattutto su Instagram, alla ricerca di qualche 'spunto libroso' o digito il titolo del libro che sto leggendo. Mi piace vedere se qualcuno sta per caso leggendo la stessa storia o ha pubblicato la foto di qualche frase.  Ovvio che fra questi c'è anche Blogger.
  • Vago per casa 'per caso'. Come un viandante che ha perso la sua strada nel deserto i vago senza meta per casa (di solito con le stesso abbigliamento di prima), senza uno scopo. Capita durante questo vagare che mi ritrovi davanti al frigo e qui si riallaccia il primo punto.
  • Guardo qualche serie tv. O meglio cerco di recuperare qualche serie tv. Da quando ho iniziato a lavorare il tempo si è drasticamente ridotto e sono indietrissimo con alcune *sigh* (per esempio adesso, invece di scrivere questo inutile e 'bla blaboso' post potrei guardare qualche puntata...)

  • Esco. Cosa che avviene più o meno così:

  • Mi chiedo perchè abbia mai iniziato la lettura di quel libro. Perchè dovrà pur esserci un valido motivo, no?!?
Con questo si conclude questo nuovo episodio degli 'appassionanti' deliri di Grazia.
Alla prossima!


Capita anche a voi che qualche libro non mi coinvolga? Cosa fate?






23 commenti:

  1. Ciao Grazie! ahah questo post è carinissimo! Se qualche libro non mi coinvolge me lo trascino.. leggo una pagina ogni giorno fino a quando non mi rompo anche di questo metodo e allora lo abbandono per mesi. Poi presa dai sensi di colpa lo riprendo e leggo a bomba x un po', poi mi riannoio, leggo una pagina a giorno e alla fino lo riabbandono. vado avanti a loop finchè non lo termino..il che potrebbe succedere dopo tre anni XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *Grazia (scusa ho digitato veloce)

      Elimina
    2. Una cosa così mi è successa con Anna Karenina, ogni tanto mi capita di prenderlo e leggerlo. Non sono ancora arrivata alla fine. :P

      Elimina
  2. Ahahahahah! Fantastica! Io anche di solito cerco cibo (e mi mangio le mani perché stando perennemente a dieta entro in cucina, guardo, rosico ed esco), vago per casa, sbuffo (sbuffo davvero tanto) e sospiro di noia. Poi non trovo mai la posizione giusta, invece se un libro mi piace lo leggo pure seduta in bilico sull'orlo di un precipizio XD E onestamente soffro. Se un libro non mi piace, soffro e si vede!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se il libro è quello giusto poso anche stare a leggerlo per ore *W*

      Elimina
  3. Mi hai fatto piegare in due dalle risate. Io non sono così masochista (salvo rari casi) e di solito se un libro non mi prende lo abbandono :/ però quando cerco di tenere duro lo alterno alle serie tv, tutto per non continuarlo mi distraggo continuamente HAHAHA poi alla fine getto la spunga!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni scusa è buona per allontanarsi dalle pagine di un libro 'meh' u.u

      Elimina
  4. Ti adoro, sappilo! Awww, la voglio anch'io la coperta con le maniche! *.* Vabbè, io sono simile a te, ma con la copertina a cuoricini rossi, e vago per casa 'per caso', chiedendomi chi me l'ha fatto fare XD Uscire? Giammai! XD

    RispondiElimina
  5. Io difficilmente abbandono libri, lo faccio solo se mi danno il voltastomaco, ma s un libro non mi prende, allora invece di trascinarmelo per tempo infinito lo aggredisco e cerco di leggerlo più velocemente possibile ;) Meglio tirarli subito via i denti che fanno male!
    Il post è divertentissimo!
    xoxo Connor

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se proprio non riesco a continuarlo 'salto' qualche paragrafo...ops!

      Elimina
  6. XD Io vado alla ricerca di recensioni di altri poveracci che hanno letto quel libro prima di me perchè soffrire in due is megl che uan XD

    RispondiElimina
  7. ahahah mi hai fatto morire dalle risate sei stata fantastica...solitamente anche se il libro è orribile vado avanti lo stesso ma quante gliene dico... ahahah

    RispondiElimina
  8. Mmh, interessante - e divertente - spunto. Io solitamente comincio a sovrapporre la lettura di altri libri. In generale, se me lo trascino per più di una decina di giorni c'è qualcosa che non va. Oppure salto le pagine e mi leggo solo le parti dedicate alla love story. Ecco, a quel punto non c'è più speranza, vuol dire che me lo voglio togliere in fretta di tornoxD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando si iniziano a saltare pezzi è la fine xD

      Elimina
  9. Sei fantastica xD
    Io quando arrivo ad un punto in cui rischio di mollare tutto passo alla modalità #2 de "I Diritti del Lettore": saltare le pagine. Che per me si traduce in "leggere solo i dialoghi" u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, lo faccio anche io.
      Immagina quanto iniziano le descrizioni infinite! :p

      Elimina
  10. Mi unisco a coloro che soffrono, sbuffano e tentano mille posizioni diverse nella speranza di trovare quella che concili la lettura e non il sonno.

    RispondiElimina
  11. Grazia, mi fai sempre morir dalle risate, AHAH La mia "tenuta casalinga" è composta da un pigiama rosa con i gattini e le ciabattine con le pecorelle------- OLTRAGGIO ALLA MODA! AHAHAH
    A me quando un libro non prende mette su una tristezza infinita. Mi sento sconsolata çç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noooo il pigiama con i gattini :3
      Io più che altro mi sento delusa y.y

      Elimina

I vostri commenti mi rendono felice!
Lasciatene uno, vi risponderò con piacere. ♥