giovedì 11 ottobre 2018

|Questa volta leggo...|Come fermare il tempo di Matt Haig |Recensione|

Signori e signore!
Benvenuti ad un nuovo appuntamento con il QUESTA VOLTA LEGGO!

Questa volta leggo..., un appuntamento mensile che vi accompagnerà giorno dopo giorno nei blog che vi partecipano con dei le recensioni di libri collegati da un argomento comune, bella idea è?
Ringraziate le menti geniali di Chiara di La lettrice sulle nuvole, Dolci di Le mie ossessioni librose e Laura di La Libridinosa!


L'argomento scelto per questo mese è: LIBRO DALLA COPERTINA BLU e la mia scelta è ricaduta su...


Come fermare il tempo
di Matt Haig
Editore: Edizioni e/o
Pagine: 360
Prezzo: 18,00
Link d'acquisto: Amazon
Pensate a un uomo che dimostra quarant’anni, ma che in realtà ne ha più di quattrocento. Un uomo che insegna storia nella Londra dei giorni nostri, ma che in realtà ha già vissuto decine di vite in luoghi e tempi diversi. Tom ha una sindrome rara per cui invecchia molto lentamente. Ciò potrebbe sembrare una fortuna… ma è una maledizione. Cosa succederebbe infatti se le persone che amate invecchiassero normalmente mentre voi rimanete sempre gli stessi? Sareste costretti a perdere i vostri affetti, a nascondervi e cambiare continuamente identità per cercare il vostro posto nel mondo e sfuggire ai pericoli che la vostra condizione comporta. Così Tom, portandosi dietro questo oscuro segreto, attraversa i secoli dall’Inghilterra elisabettiana alla Parigi dell’età del jazz, da New York ai mari del Sud, vivendo tante vite ma sognandone una normale. Oggi Tom ha una buona copertura: insegna ai ragazzi di una scuola, raccontando di guerre e cacce alle streghe e fingendo di non averle vissute in prima persona. Tom deve a ogni costo difendere l’equilibrio che si è faticosamente costruito. E sa che c’è una cosa che non deve assolutamente fare: innamorarsi.
Per prima cosa fermiamoci un attimo ad ammirare la bellezza della copertina.

*'momento di contemplazione*

Bene. Dopo questo piccolo attimo di frivolezza passiamo alla recensione vera e propria
E inizio con una domanda:
Immaginate di avere tutto il tempo del mondo, di poter vivere anni, secoli, come vi sentireste?
Un tempo infinito, voi  e nient'altro. Nessuna certezza se non quella di vivere più a lungo di tutto il resto, perfino delle persone a cui volete bene.
Questo è quello che succede a Tom, nato nel 1581 e che per una strana disfunzione del suo corpo invecchia più lentamente rispetto a una persona normale.
Sulle sue spalle ha ben 400 anni e ognuno di questi pesano come se fossero macigni; per lui la vita non è stata semplice, anzi direi che è stata una sfida continua tra il vivere e il sopravvivere, tra lui e il tempo.
Il tempo che in questa storia assume quasi il ruolo di un personaggio e non ha un ruolo positivo: è l'eterno nemico di Tom. 
Un tempo che ha lasciato Tom in balìa degli eventi per secoli e i ricordi si susseguono uno dopo l'altro, si ricorrono, si sommano e lo lasciano sconvolto, perchè molte volte questi non sono piacevoli. Non lo sono per niente.

Quanti ricordi può riuscire a sopportare una persona?

Tra queste pagine ripercorriamo la vita di Tom e non vi nascondo che mi hanno trasmesso una tristezza infinita, ho provato a mettermi nei suoi panni e ho concluso che ne sarei uscita distrutta: perdere le persone a me care, non avere un ruolo fisso nel mondo, non vivere in  pieno, non innamorarsi.

"La prima regola è non innamorarsi. Ce ne sono altre, ma questa è la principale. Non innamorarsi. Non amare. Non sognare l'amore. Se tieni fede a questa regola, andrà tutto bene."


Anche se Tom questa regola l'ha infranta, ma è stata la miglior cosa della sua vita, una delle poche volte in cui ha avuto la fortuna, il coraggio, di vivere e lasciarsi vivere nonostante la paura del futuro...un futuro che gli è stato strappato e sarà la fine di tutto, ma purtroppo non della sua vita. 
Quella scorre inesorabile come il tempo.
Tom, un uomo e mille vite differenti. Lui che ha imparato a mimetizzarsi tra le pieghe del tempo  e a cambiare vita, senza una meta, senza una guida, con un unico scopo quello di trovare la figlia perduta.
E in questo non sarà solo, alle sue spalle avrà la Società degli Albatros che guida altri che come Tom soffrono di questa disfunzione.
Riuscirà a trovare il suo posto nel mondo?

"Sono stato tante persone diverse, ho interpretato tanti ruoli diversi nella mia vita. Non sono una persona. Sono una folla rinchiusa in un unico corpo."

Come fermare il tempo è un libro che scorre tra il passato e il presente, seguendo la via e i ricordi di Tom e questo fa sì che la sua vita si intrecci irrimediabilmente alla storia, rendendolo partecipe di alcuni eventi storici e facendogli conoscere personaggi storici. GRAZIE ALLA PRESENZA DI SHAKESPEARE MI È VENUTA TREMENDAMENTE VOGLIA DI LEGGERE ALCUNE SUE OPERE.

Un libro che lascia riflettere, seguendo la storia del protagonista si entra in perfetta empatia con le sue emozioni, le sue paure e i suoi dolori. Tutte ciò che normalmente si vive in una vita normale, ma che nella sua è amplificato. Un personaggio ben caratterizzato che si fa voler bene, viene quasi voglia di abbracciarlo e aiutarlo a scacciare la sua malinconia.

Purtroppo non mi sento di dare il massimo dei voti perchè il finale mi ha un po' lasciato insoddisfatta, ma nonostante questo posso dirvi che è un bel libro, alcune sue parti sono di rara bellezza.

VOTO FINALE
☆☆☆☆e mezzo su cinque

Spero di avervi incuriosito!
Questo libro per un po' è stato, e continua a essere, sulla bocca di tanti e adesso ho capito il perchè!

Vi lascio il calendario per le prossime tappe! Domani tocca alla Lettrice sulle nuvole, di quale libro ci parlerà Chiara??



With love,

42 commenti:

  1. Sai che lo sto leggendo proprio adesso? La tua recensione mi invoglia ad andare avanti (ho letto solo pochissime pagine per ora, quindi ancora non ho un'opinione in merito)

    RispondiElimina
  2. A differenza di Annalisa io non lo sto leggendo e dubito di farlo. Questo libro mi mette angoscia, l'ho già scritto in altri commenti. Mi rendo conto che è solo colpa mia ma non credo sia adatto a me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero, mette un po' di tristezza,ma mi è piaciuto tanto!

      Elimina
  3. Anche io ho pubblicato oggi la recensione di questo romanzo e nelle tue parole ho trovato alcune mie considerazioni... <3

    RispondiElimina
  4. il tema dell'immortalità non come un dono ma come una fatica è ricorrente nei fantasy (soprattutto per i vampiri) ma questa volta ho come un blocco, non ho voglia di leggere questo libro non so perché

    RispondiElimina
  5. La copertina è spettacolare, mi piace da impazzire. La tua recensione mi ha fatto ancor di più venire voglia di leggere il romanzo

    RispondiElimina
  6. Prendo nota. Questo libro mi incuriosisce parecchio.

    RispondiElimina
  7. Ma nel "per sempre" è inclusa la Bacci? Perché se c'è pure lei, io non ci sto!

    RispondiElimina
  8. Ecco una mia prossima lettura, già segnato in tbr per novembre!

    RispondiElimina
  9. Sono alla quinta parte e lo sto adorando!

    RispondiElimina
  10. Appena concluso e amato! Un libro unico e intenso che fa riflettere e poi, adoro il personaggio di Tom!

    RispondiElimina
  11. Anche io ho scelto questo libro per la rubrica, e devo dire che è meraviglioso! La tua recensione, poi, invoglierebbe chiunque a leggerlo!! <3

    RispondiElimina
  12. Una lettura che per il momento non mi sento di affrontare. Bella recensione, come sempre.
    Ciao da Lea

    RispondiElimina
  13. Ho letto da poco questo libro e concordo con quanto scrivi! Un bel libro... fa riflettere,

    RispondiElimina
  14. Ho letto vari pareri a riguardo... c'è chi l'ho amato e chi ne è rimasto deluso... però ho come la sensazione che io, dovessi leggerlo, apparterrei alla seconda categoria, dunque per ora è un no!

    RispondiElimina
  15. Come te mi sono piaciute molto le parti che incontravano la Storia. Una gran bella lettura, come la tua recensione
    Bacci

    RispondiElimina
  16. Questo mese avrei dovuto leggere questo libro, poi ho cambiato idea. Non vedo l'ora di leggerlo e spero piaccia tanto anche a me. Sono curiosissima! Bella recensione :*

    RispondiElimina
  17. Concordo sulla cover perché è davvero bella. Mi attira anche la trama, metto in wl

    RispondiElimina
  18. questo mi ispira da un po'. complimenti per la recensione!

    RispondiElimina

I vostri commenti mi rendono felice!
Lasciatene uno, vi risponderò con piacere. ♥